iPhone 11: novità, recensione caratteristiche tecniche e prezzo

Se gli iPhone Pro sono dedicati a un pubblico che cerca prestazioni al top, l’iPhone 11 è più abbordabile, benché mantenga caratteristiche tecniche e funzioni di fascia alta con lo stesso potentissimo processore che equipaggia i modelli Pro. Tra le novità che andremo ad analizzare ci sono un nuovo sistema a doppia fotocamera che punta alla massima qualità per i video, una batteria dalla grande durata e una nuova veste grafica proposta in sei colori: viola, verde, giallo, nero, bianco e rosso.

La novità, secondo noi, più interessante, è la nuova doppia fotocamera con due sensori da 12 MP che lavorano in coppia con gli obiettivi grandangolo e ultra-grandangolo. Dopo averlo provato ci sono pochi dubbi, questo è indubbiamente uno dei migliori sistemi a doppia fotocamera che si siano visti in uno smartphone, in particolare per quanto riguarda i video. Le riprese con iPhone 11 sono incredibilmente nitide e ovviamente c’è la possibilità di registrare in 4K a gamma dinamica estesa, i video offrono immagini precise e dettagliate che grazie alla stabilizzazione ottica potremo definire di qualità cinematografica. Con il campo visivo più ampio della fotocamera ultra-grandangolare, potremo registrare video d’azione ultra dettagliati.

La doppia fotocamera è progettata in modo da fare zoom facilmente tra una fotocamera e l’altra, mentre con l’opzione zoom audio anche il volume aumenta a mano a mano che ci avviciniamo al soggetto inquadrato in modo da ottenere un effetto più dinamico. Ma le novità non sono solo per i video, e se ne avvantaggia anche la sezione fotografica. Infatti la fotocamera ultra-grandangolare permette di fare inquadrature quattro volte più ampie rispetto ai vecchi modelli, l’ideale per i paesaggi, i primi piani e non solo. Il sensore della fotocamera grandangolare sfrutta la tecnologia Focus Pixels per la modalità Notte, in modo da migliorare drasticamente le foto scattate in ambienti poco illuminati.

Sia all’aperto sia al chiuso, le immagini sono più luminose, con colori naturali e con meno rumore digitale. Ed entrambe le fotocamere lavorano in coppia per rendere possibile anche la modalità Ritratto per fotografare persone, animali, oggetti e tanto altro ancora.

Infine, non manca la tecnologia Smart HDR che in questa versione aggiornata sfrutta un sistema evoluto di apprendimento automatico per acquisire immagini dall’aspetto più naturale, con bellissimi dettagli nelle parti sovrailluminate o in ombra sul soggetto o sullo sfondo.

In autunno, grazie a un aggiornamento software, Apple renderà disponibile la tecnologia Deep Fusion che usa l’apprendimento automatico del processore A13 per elaborare le foto pixel per pixel.
Per quanto riguarda il design, iPhone 11 è ricavato da un unico pezzo di vetro ad alta resistenza, e tutto lo chassis ha ottenuto la classificazione IP68 per la resistenza all’acqua fino a 2 metri per 30 minuti, ed è a prova di liquidi. Il nuovo display Liquid Retina da 6,1 pollici ha una risoluzione di 1792×828 pixel a 326 ppi.

Lo schermo ha l’ampia gamma cromatica P3, e utilizza la tecnologia True Tone per una luminosità più naturale che non affatica gli occhi. Secondo le prime indiscrezioni, come per i modelli Pro, Apple lo ha dotato di 4 GB di RAM che lavorano in coppia con il chip A13 Bionic. Per il resto della dotazione tecnica possiamo fare riferimento alla descrizione dei modelli Pro (nelle prossime pagine), dato che anche in questo caso sono presenti il nuovo chip Ul, le tecnologie LTE di classe Gigabit e Wi-Fi 6. iPhone 11 è disponibile in tre tagli di memoria da 64 GB partire da 839 €. Mentre i prezzi degli altri modelli sono di 889 € per il 128 GB e 1.009 € per il 256 GB. Anche in questo caso Apple propone acquisti a rate e permuta con modelli più vecchi di iPhone.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*