Bambino azzannato da un cane ai genitali: ricoverato in gravi condizioni

Un bambino di otto anni è stato aggredito da un rottweiler per le strade di Pontecagnano Faiano, nel salernitano. Il piccolo ha riportato ferite gravissime agli arti inferiori, ed in modo particolare ai genitali. Il bimbo è stato poi portato d’urgenza in ospedale, dove si trova in prognosi riservata e dove è stato sottoposto ad un delicato intervento sui tessuti lacerati dai morsi del cane. Ancora poco chiara la dinamica della vicenda, così come non si sa cosa ci facesse il cane in strada e a chi appartenesse. Sulla vicenda, indagano le forze dell’ordine che ora proveranno a capire fatti e circostanza che hanno portato al tutto, che solo per fatalità non sono sfociate in tragedia.

La vicenda è accaduta attorno alle 20.40, in pieno centro a Pontecagnano. Il bambino si trovava in strada assieme ai genitori, con i quali stava trascorrendo alcuni giorni di vacanza. I tre si trovavano nei pressi dell’Hotel Olimpico, su via Lago Trasimeno, non distante dalla litoranea. Improvvisamente, non è chiaro se sfuggito al guinzaglio o libero in strada, un rottweiler avrebbe aggredito il bambino, attaccandolo alle parti basse, strappandogli via i tessuti del corpo e ferendolo gravemente ai genitali. Sul posto sono giunti i Volontari del Pronto Intervento (VoPI) di Salerno, che hanno prestato i primi soccorsi assieme ai medici del Sistema Assistenza Urgenza Territoriale (Saut), che hanno disposto il trasferimento immediato del bambini nell’ospedale San Giovanni di Dio-Ruggi d’Aragona di Salerno, dove è arrivato in codice rosso ed affidato al reparto di chirurgia pediatrica per la ricostruzione dei tessuti. La prognosi del piccolo resta riservata.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*