“Il suo secondo figlio è in coma dopo un tragico incidente” Li avete visti a ‘Le Iene’. Franco ha dedicato tutta la sua vita al figlio autistico

In un tragico incidente avvenuto durante il rientro da una festa di Halloween verificatosi a Musile di Piave (Venezia) è morta una ragazza di 18 anni, Giulia Zandarin. Ora si scopre che il giovane di 19 anni coinvolto dal sinistro e finito in coma è il figlio di Franco Antonello, l’imprenditore che ha praticamente dedicato la sua vita ad Andrea, l’altro figlio autistico.

La loro storia ha ispirato la scrittura del romanzo ‘Se ti abbraccio non aver paura’ di Fulvio Ervas. Inoltre, è poi nata l’idea del film ‘Tutto il mio folle amore’ diretto da Gabriele Salvatores. Il film è stato presentato alla mostra di Venezia e si trova nelle sale cinematografiche. La vicenda di Franco ed Andrea ha commosso tutto il web; i due spesso appaiono in televisione, in alcuni video postati sui social ed hanno anche girato il mondo e scritto ben quattro libri.

L’uomo aveva deciso di smettere di lavorare, lasciando l’azienda ai suoi collaboratori, per creare nel 2005 a Treviso la fondazione ‘I bambini delle Fate’. Nonostante il primogenito affetto da autismo sia sempre stato trattato in modo particolare da papà Franco, anche il secondogenito non è mai stato trascurato.

Nel 2016 lui ed i suoi due figli avevano affrontato insieme il cammino di Santiago: “Prima le mie priorità erano il lavoro, il successo, le passioni, tutte cose che mio figlio non potrà avere. Oggi guadagno la metà di prima e ho una sola priorità: Andrea”, aveva dichiarato l’imprenditore in un’intervista.

Tornando all’incidente, sembra che il figlio Alberto abbia guidato dopo aver bevuto durante una festa, organizzata per Halloween in una discoteca di Jesolo. Lì si era recato in compagnia di Giulia, originaria di Castelfranco Veneto, nonostante poco prima gli era stata tolta la patente per essere stato trovato in possesso di modeste quantità di hashish. Aveva esclusivamente avuto un permesso temporaneo per tornare a casa. Ora per lui c’è il coma e la lotta tra la vita e la morte, con il suo genitore alle prese con un altro tremendo dolore da affrontare. Secondo le prime informazioni, per cause in corso di accertamento, la Mercedes Classe A guidata dal 19enne è uscita di strada finendo prima contro un albero e poi all’interno di un fossato. Il teatro esatto dell’accaduto è stata la strada Treviso-Mare a Musilo di Piave.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*