Nel 2004 era soprannominato il bimbo più forte e muscoloso del mondo ma eccolo oggi (Foto)

Le foto di oggi alla fine dell’articolo! Nel 2004 Richard Sandrak era soprannominato “il bambino più forte del mondo“, ora a 25 anni la sua vita è notevolmente cambiata. Richard ha trovato la felicità lontano da quel mondo che gli ha segnato l’infanzia.

Trasferitosi in Pennsylvania, negli Stati Uniti, nel 1994, i genitori di Sandrak decidono di avvicinare il figlio di soli 2 anni al mondo del sollevamento pesi. Fin da subito il piccolo Sandrak inizia a seguire un vero e proprio programma di body building, tanto da essere in grado a 6 anni di fare ben 600 flessioni, 600 sit-up e 300 squat al giorno.

Poi la svolta, l’incontro con l’allenatore delle celebrità, Frank Giardina, che porta l’allora bimbo verso la strada del successo grazie alla partecipazione al primo evento di body building che gli vale il soprannome di “Little Hercules“.

Finalmente iniziano ad arrivare i primi guadagni e la notorietà, ma pur sembrando sempre felice, il piccolo Sandrak deve far fronte ad una situazione familiare tutt’altro che rosea. Non può, infatti, andare a scuola, non può passare del tempo con gli amici e soprattutto deve sopportare le violenze del padre nei confronti suoi e della madre.

Con il passare del tempo la popolarità di Sandrak inizia a scemare e durante l’adolescenza l’ex allenatore Giardina accusa il padre del “piccolo Ercole” di violenza domestica. Accuse purtroppo fondate, tanto che poco tempo dopo è lo stesso ragazzo a chiamare la Polizia durante un litigio tra i genitori culminato con percosse da parte del padre alla madre, fino a romperle naso e polso.

A quel punto il papà di Sandrak, Pavel, viene arrestato e il ragazzo grazie all’aiuto di psichiatri e del talent manager Marco Garcia decide di riprendere gli allenamenti, senza però avere la stessa pressione subita dal padre. Nel 2009 Garcia pubblica il film Little Hercules in 3D che, pur non riscontrando un notevole interesse da parte del pubblico, permette a Sandrak di riuscire a recitare in ben altri 2 film. Oggi Sandrak lavora come stuntman per gli Universal Studios e il body building è ormai definitivamente un ricordo del passato.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*