Due ragazzi vestiti in abiti ignifughi hanno scatenato il panico misto risate nella metropolitana di New York dopo aver fatto finta di rovesciare il coronavirus sul treno.

Il filmato a bordo della carrozza mostra il diciassettenne David Flores e il diciannovenne Morris Cordewell seduti sul treno a Brooklyn con in braccio un contenitore contenente un liquido arancione, etichettato con “Attenzione” e i classici simboli di pericolo.

La coppia viene ascoltata dai passeggeri mentre affermano che la scatola contiene il virus mortale, ma rassicurano i viaggiatori di non farsi prendere dal panico.

Morris mostra a un certo punto il contenuto della scatola, prima di cadere versando il liquido su tutto il pavimento del carrello.

A questo punto, molti viaggiatori iniziano a urlare e scappare, mentre altri nelle vicinanze ridono, apparentemente ben consapevoli che tutto ciò sia solo uno scherzo di cattivo gusto.

Uno dei ragazzi artefici dello scherzo ha raccontato:

“Diverse persone erano spaventate, ma altre invece avevano capito che era uno scherzo. Una signora con i figli seduti accanto a me ridevano tutto il tempo. Non so come facessero a sapere che era uno scherzo, ma lo sapevano.”

Sebbene non sia molto credibile che il coronavirus venga trasportato liberamente su un treno, in molti hanno comunque creduto fosse vero e certo ciò ha provocato il panico che ci si aspettava.

Insomma uno scherzo di cattivo gusto che non ha visto troppe conseguenze per i due ragazzi. Credete sia giusto? Ditecelo come sempre tra i commenti!

Leggi anche  Violenza nell'internet point, ragazzina tredicenne molestata

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here