Ha lasciato il figlio di cinque anni in lavatrice e ora il piccolo rischia la vita. Heather Oliver, 30enne di Indianapolis, è accusata di abbandono di minore dopo che il suo bimbo si è chiuso in lavatrice dando il via al lavaggio che avrebbe potuto causargli la morte. Il piccolo è stato estratto dall’elettrodomestico in condizioni disperate, ma è riuscito a salvarsi.

La donna, come spiega il Daily Mail, ha raccontato di aver visto che il figlio era a letto, di essersi allontanata per qualche minuto e al ritorno di averlo visto dentro la lavatrice, così ha interrotto il lavaggio e lo ha estratto. Il piccolo era pieno di graffi e di lividi, senza coscienza e ha vomitato diverse volte prima dell’arrivo dei soccorritori.

Il padre, dopo essersi accorto di quello che era successo, ha portato il bimbo al St. Vincent Mercy Hospital, da dove è stato poi trasferito al Riley Children’s Hospital. Il piccolo è stato stabilizzato e quando gli è stato chiesto come fosse la mamma con lui, ha risposto che non sempre era carina, così sono scattate le indagini che hanno portato all’arresto della donna. La famiglia nega ogni forma di abuso e di violenza.

Leggi anche  A processo per possesso di droga, si accende una canna in tribunale e finisce subito in carcere

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here