Coronavirus, Emanuele non ce l’ha fatta: aveva solo 34 anni e senza patologie pregresse

Non ce l’ha fatta Emanuele, il 34enne originario di Cave ma residente a Roma. Il 34enne è morto nella notte dopo le complicazioni sopraggiunte per aver contratto il coronavirus.

Il ragazzo era ricoverato a Roma da venerdì scorso nella terapia intensiva dell’ospedale Tor Vergata, dopo essere risultato positivo al Covid19. Nella cittadina di Cave era conosciuto e..

stimato da tutti e tornava spesso in paese a trovare i genitori, parenti e amici. Lascia un figlio piccolo. La piccola comunità dei monti prenestini, vicino Palestrina, è sconvolta.

“Apprendiamo, con profondo dolore, della notizia della scomparsa del nostro giovane concittadino Emanuele, residente a Roma, colpito dal Covid-19. A nome di tutta la Città di Cave, siamo vicini ai familiari a cui si esprime sentito cordoglio”, scrive in una nota il sindaco Angelo Lupi.

“Il giovane proveniva da un viaggio in Spagna – comunica in una nota l’Unità di Crisi Covid-19 della Regione Lazio – È in corso l’indagine epidemiologica da parte della Asl Roma 2 ed è stato richiesto l’esame autoptico per accertare le cause del decesso.

Esame che verrà eseguito presso l’istituto nazionale malattie infettive Lazzaro Spallanzani”. Emanuele non aveva patologie pregresse.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *