Contagiati dopo una festa al ristorante durante la quarantena. Artena ieri ha registrato 15 casi di coronavirus e 50 persone in quarantena, un numero probabilmente è destinato a salire nei prossimi giorni. Cifre che stanno preoccupando i cittadini del centro di 15mila abitanti, che fa parte dell’Area Romana della Comunità dei Monti Lepini. Secondo le informazioni apprese grazie a una segnalazione arrivata a Fanpage.it, le persone avrebbero contratto il virus dopo aver partecipato ad una festa organizzata in un locale del posto, la cui titolare è risultata positiva al Covid-19. “Prima che sia troppo tardi, restate a casa”, è l’appello del sindaco Felicetto Angelini, nella speranza che nei prossimi giorni non si assista a un’impennata dei casi positivi.

Il sindaco: “Non spettano a noi indagini epidemiologiche”

Il primo cittadino, contattato questa mattina, ha dichiarato di non essere al corrente di feste o cene in città e ha sottolineato il fatto che il locale in questione è chiuso, come da decreto, da inizio marzo. “Come amministrazione veniamo informati dalla Asl solo delle persone che si trovano in quarantena nel nostro Comune e non delle indagini epidemiologiche”, ha spiegato il sindaco. Che ha aggiunto: “Per oggi è previsto l’uscita dalla quarantena di quattro persone, quindi il numero dei sorvegliati costretti all’isolamento domiciliare scende sotto ai 50”.

Chiuso l’unico negozio di alimentari nel centro storico di Artena

Il sindaco ha spiegato che il Comune ha dovuto far fronte ad alcune difficoltà, come la chiusura dell’unico negozio di alimentari presente nel centro storico, i cui proprietari sono risultati positivi. “Ci siamo attivati subito con i servizi del Comune per consegnare a domicilio spesa e farmaci alle persone anziane, in difficoltà o sottoposte a regime di quarantena – ha spiegato – mentre gli altri cittadini possono fare spesa al supermercato, con ingressi contingentati per lettere, mentre presto usciranno i criteri per i buoni spesa, che i cittadini con necessità potranno richiedere compilando la domanda per la verifica dei requisiti”.

Leggi anche  Elena Ceste, il marito chiede la revisione del processo: “Elena morta di freddo”

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here