Intrattenimento

Katia Ricciarelli in lacrime a Io e Te: “Io ho vissuto questa cosa…”

Katia Ricciarelli ha intrapreso questa nuova avventura a Io e te totalmente a cuore aperto, raccontandosi al pubblico e cercando di trarre dalle sue esperienze di vita dei consigli utili da poter dare a coloro che inviano messaggio alla trasmissione di Rai 1 condotta da Pierluigi Diaco. A tenere banco in queste ore sono le lacrime di Katia Ricciarelli durante l’ultima puntata di Io e Te, ecco di cosa si tratta.

Katia Ricciarelli in lacrime

Come abbiamo avuto modo di spiegare precedentemente, ecco che l’attenzione mediatica oggi si concentra sul percorso che Katia Ricciarelli sta facendo nel programma di Io e Te. In particolar modo, la cantante lirica è entrata nel cuore degli italiani grazie anche ai consigli che questa ha dato ai telespettatori che hanno chiesto la sua opinione in merito a un qualcosa che spingeva nei loro cuori.

A ogni modo, l’ultima storia che è stata raccontata a Io e Te ha commosso così tanto Katia Ricciarelli si è quasi lasciata andare alle lacrime.

“Mi vergogno a dirlo…”

In occasione di una nuova puntata di Io e Te, ecco che Pierluigi Diaco ha letto parte della seguente lettera: “Mi vergogno a dirlo, ma io e mio fratello siamo sconvolti dalla novità. Nostra madre non ci sembra più la stessa e troviamo insopportabile anche solo l’idea che abbia un’intimità con quest’uomo. Non vogliamo essere ingiusti ed egoisti, ma noi rivogliamo la nostra mamma”.

Katia Ricciarelli si è subito immedesimata nella storia della ragazza in questione, facendo in modo che la cantante lirica ripercorresse con la memoria alcuni vecchi ricordi della sua giovinezza…

La confessione di Katia Ricciarelli

Katia Ricciarelli, durante la messa in onda di Io e Te ha avuto modo di spiegare a Pierluigi Diaco, il pubblico e la ragazza che ha scritto la lettera il suo reale punto di vista.

Leggi anche  Francesco Chiofalo e Antonella Fiordalisi, lei ha perdonato il nuovo amore

Non a caso, ecco che la Ricciarelli ha deciso di aprire il suo cuore e raccontare:

Mi viene da piangere. Io ho vissuto questa cosa nel senso che quando ero ragazzina e mia madre era sola, le dicevo sempre: se ti trovi un altro uomo, me ne vado di casa. I ragazzini possono essere molto stupidi. Non fare quello che vorresti fare. Tu e tuo fratello lasciate che la mamma si trovi uno spazio. Non impedite alla mamma di avere la sua vita. Sarebbe un errore e ve ne pentireste per sempre. Mi fate star male. Questa cosa mi angoscia perché forse, se avesse avuto un compagno, non si sarebbe addossata tutte le responsabilità”.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *