Streaming Gratis Genoa – Parma diretta live tv Sky o Dzan: dove e come vedere

Dove e come guardare la partita

Genoa Parma si disputerà questa sera, lunedì 30 novembre 2020, alle ore 20.45  La partita sarà visibile sui canali Sky e nello specifico sui canali Sky Sport, sia sul satellite che sul digitale terrestre ed ancora Sky sport Arena al numero 204 del satellite. Ovviamente chi vorrà potrà seguire anche il match in diretta streaming. Gli abbonati potranno affidarsi a Sky Go per poter vedere il match, scaricando l’app su dispositivi mobili quali computer e notebook o ancora tablet e smartphone. Ci sarebbe ancora un’altra possibilità, ovvero guardare il match su Now Tv, il servizio di streaming live e on demand di Sky che da la possibilità di poter assistere ai più importanti incontri di calcio, ovviamente dopo aver acquistato uno dei pacchetti offerti.

La di Coppa Italia per rilanciarsi in campionato. Volta pagina il Genoa di Rolando Maran atteso questa sera dalla sfida al Parma nell’ultimo posticipo della nona giornata. L’obiettivo è confermare quanto di buono si è visto nel secondo tempo contro la Sampdoria quando i rossoblù si sono liberati «di un macigno» come ha spiegato lo stesso tecnico trentino ed hanno rimontato la squadra di Ranieri passando dallo 0-1 al 3-1 finale.

Sarà uno scontro diretto con in palio punti fondamentali per la classifica, soprattutto in virtù dei risultati delle altre concorrenti nelle zone calde, dalla sconfitta della Fiorentina al successo in trasferta dell’Udinese. Per questo i tre punti saranno ancora più importanti e il Genoa dovrà provare a prenderseli cercando di comandare da subito la gara.
«Dobbiamo imparare a partire senza freni e con il coraggio necessario per affrontare partite come questa.

La vittoria nel derby deve darci la convinzione che se andiamo in campo in un certo modo possiamo mettere in difficoltà chiunque», ha spiegato Maran che sabato ha incassato la fiducia del presidente Preziosi e visto cambiare il direttore sportivo. Da ieri infatti è ufficiale il ritorno nel ruolo di ds di Francesco Marroccu che sostituisce Daniele Faggiano. Un divorzio burrascoso quello con l’ex dirigente del Parma licenziato per giusta causa proprio sabato.

Marroccu, che aveva già lavorato al Genoa da dicembre 2019 fino ai primi di agosto contribuendo alla salvezza di una squadra che a gennaio era in fondo alla classifica, esordirà dunque stasera al Ferraris proprio in occasione della sfida al Parma. Gara che Maran dovrà affrontare con ancora molte assenze a partire da Perin, squalificato per un turno ma in ogni caso indisponibile per infortunio.

Il tecnico non potrà contare poi su Cassata, Criscito, Zappacosta e Biraschi e per questa occasione nemmeno su Melegoni, uno dei protagonisti della ripresa con la Sampdoria. Il centrocampista nel finale di Coppa Italia si era fermato per un problema muscolare e gli accertamenti hanno evidenziato una sofferenza al bicipite femorale escludendo però lesioni. Salterà la gara di questa sera, ma come ha spiegato su Intsgram: “Fortunatamente nulla di grave, ci vediamo prestissimo in campo”, dunque già per la prossima con la Fiorentina è atteso un suo ritorno a disposizione.

Allungare l’effetto Marassi. Da quando è tornato in A il Parma ha sempre battuto il Genoa a domicilio (2 volte); idem al Tardini (2 volte). La speranza di Liverani è che la tradizione possa continuare. «Vogliamo entrambe una vittoria per iniziare un nuovo campionato – ha spiegato Liverani -. Abbiamo bisogno di punti, ma soprattutto di una prestazione positiva che possa sbloccarci. La squadra sta crescendo, sono fiducioso». Parma col 4-3-3, l’alternativa è il 4-3-1-2. Out Cyprien, Mihaila, Pezzella e Sohm, ma in compenso tornano a disposizione Laurini, Hernani e Valenti. Due i dubbi: a destra Iacoponi o Busi, a centrocampo in 3 per una maglia, sono Brugman, Grassi e Scozzarella.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *