Teo Mammucari ricordate la minaccia di denuncia contro Rudy Zerbi?

Teo Mammucari nasce a Roma il 12 agosto 1964, per cui la sua età è di 56 anni. Non tutti sanno che il suo vero nome è Teodoro Roberto Luis Teo. Dopo un inizio da animatore turistico, nel 1995 entra a far parte della redazione di Scherzi a parte. Come conduttore debutta con il programma Seven Show su Europa 7.

Una svolta per la sua carriera arriva nel 1999, quando veste i panni di Iena nella nota trasmissione di Italia 1. Il suo programma più fortunato e originale è Libero, in onda su Rai 2 nel 2000. Il format, basato su scherzi telefonici, viene condotto da Mammucari per quattro edizioni. Nel 2004 lancia il suo tormentone Nando, mentre dal 2002 al 2004 Teo Mammucari conduce Veline, programma estivo di Canale 5 per la selezione delle veline della nuova edizione di Striscia la notizia. Nel 2003 conduce Velone, varietà con protagoniste donne di una certa età.

La lite tra Rudy Zerbi e Teo Mammucari

Come sopra specificato, Rudy Zerbi e Teo Mammucari si sono scontrarti per via di un punto di vista discordante sulla performance di un concorrente che si era esibito nel brano Vedrai, Vedrai, uno dei successi di Luigi Tenco.

A fine esibizione, Mammucari ha avuto da dire in merito al giudizio positivo espresso dal collega.

Rudy è una persona e Zerbi un’altra. Zerbi sa benissimo che non l’hai cantata bene questa canzone e che non ci hai messo la giusta anima.

Queste le parole di Mammucari, affermazioni che hanno scatenato l’ira di Rudy Zerbi. Il giudice del talent Mediaset e conduttore radiofonico si è infatti subito inalberato, invitando il collega a “parlare di maghi e non di musica”.

Leggi anche  Stefano De Martino la confessione che spiazza: “Ho una grande eredità”

Zerbi, che si è scontrato con Mammucari anche nel 2018, ha rincarato la dose specificando che le emozioni del concorrente sono per fortuna diverse da quelle del conduttore romano e che il cantante ha una storia di famiglia da raccontare.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *