Claudia Ruggeri di Avanti un altro, chi è la cognata di Paolo Bonolis

Il grande successo di questa nuova edizione di Avanti un altro!. anche nella versione serale, mi riempie di orgoglio e di gioia: è bello vedere come il pubblico, dopo tanti anni, ci segue ancora con questo affetto. E sono felice di potere regalare ai telespettatori un po’ di sorrisi e di svago in un periodo duro come questo. Del resto anche noi in trasmissione ci divertiamo davvero, io spesso rido fino alle lacrime.

In studio c’è un bellissimo clima, ormai è come stare in famiglia». E una parte della sua famiglia, Claudia Ruggeri, ad Avanti un altro! ce l’ha davvero: perché Paolo Bonolis è suo cognato. Nel quiz di Canale 5 la Ruggeri è “Miss Claudia”, la “capitana” del cosiddetto salottino. il gruppo di curiosi personaggi che nella trasmissione pongono le domande ai concorrenti di Paolo Bonolis.

«Io sono una dei “veterani” di Avanti un altro!, sono nel cast fin dalla prima edizione, nel 2011», continua la Ruggeri. «In questi anni ho interpretato diversi personaggi, dalla “supplente” alla “poliziotta”, ma “Miss Claudia” è quello che mi piace di più. Sono tutti personaggi sexy, ma anche molto ironici: non c’è alcuna volgarità. Io sono la prima che, in trasmissione, si prende in giro e si fa prendere in giro da Paolo. Gli devo molto: lavorare con lui è una grande scuola».

Leggi anche  Serena Bortone chi è? Età, Compagno, vita privata, marito, figli e Instagram

Perché dice così? «Perché, a parte le domande da porre ai concorrenti, nessuno di noi ha un copione. Nessuno sa che cosa succederà: tutto è improvvisato sul momento. Paolo fa le sue battute e bisogna essere pronti a reagire. Con me, poi. si lascia andare, perché mi conosce bene anche lontano dalle telecamere».
Claudia Ruggeri, infatti, ha sposato Marco Bruganelli, fratello minore di Sonia Bruganelli, la moglie di Paolo Bonolis e mamma dei suoi tre figli più piccoli.

Altri due figli, infatti. Bonolis li ha avuti dal primo matrimonio. «Però ho cominciato a lavorare con Paolo prima di fidanzarmi con Marco», continua Claudia. «Il nostro rapporto lavorativo è nato nel 2004 dietro le quinte di Domenica In, che allora era condotta da Paolo. Avevo già lavorato con lui a Ciao Darwin: era stata proprio Sonia, la moglie, a scegliermi per quel programma. Con Marco, il fratello di Sonia, c’è stato un lungo corteggiamento e poi un lungo fidanzamento prima di sposarci, nel 2016».

Leggi anche  Leonardo Spinazzola: Età, figli, moglie, vita privata, con chi gioca

Dica la verità: essere la cognata di Bonolis è stato più un vantaggio o uno svantaggio? «Né l’uno né l’altro. E capitato che qualcuno mi abbia dato della rat comandata. Ma ho sempre risposto che io lavoro da quando ho sedici anni, ho iniziato come modella e la mia gavetta in TV è cominciata prima di iniziare a lavorare con Paolo. Lui poi non fa favoritismi: se sono ancora ad Avanti un altro! è perché vado bene per il programma, perché piaccio. E lo dimostrano anche i tanti complimenti che ricevo ogni giorno, soprattutto su Instagram, dove ho più di un milione di followers: e molti di loro non sanno neppure che Paolo è mio cognato. E poi c’è un’altra cosa».

Leggi anche  Luca Manfredi chi è? Età, carriera, moglie, figli, Instagram, Nino Manfredi

Quale? «Il fatto che Paolo non abbia alcun occhio di riguardo nei miei confronti lo dimostra anche lo splendido rapporto che ho con i miei “colleghi” del salottino: tra noi non c’è proprio alcuna rivalità. Con Laura Cremaschi poi. che ad Avanti un altro! è la “regina del web”, è nata una grande amicizia: ci vediamo anche fuori dallo studio, e di recente insieme abbiamo cominciato pure una nuova avventura: ci siamo iscritte all’università».

Come mai questa scelta? «Avevo voglia di mettermi alla prova, visto che dopo il diploma non ho potuto continuare gli studi perché già lavoravo. Ho scelto Psicologia, perché la mente umana mi ha sempre affascinato. E chissà: magari un giorno, dopo la laurea, potrei anche iniziare un nuovo lavoro da affiancare alla TV. Anche se, perii momento, non ho veramente alcuna intenzione di lasciare Avanti un altro!: questo programma mi piace così tanto che, se dipendesse da me, continuerei a farlo per tutta la vita».

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *