Non vuole pagare, sfregiato dal parcheggiatore abusivo: rimarrà per sempre sfigurato

I segni sul viso gli rimarranno per sempre. Ricordo di quella notte in cui, dopo essersi rifiutato di pagare un parcheggiatore abusivo, di sottostare all’estorsione per lasciare la sua automobile in strada, è stato preso a bottigliate e sfregiato. Il responsabile dell’aggressione è stato arrestato, ma la cicatrice non andrà via mai più. La storia arriva da Sant’Antimo, popoloso comune in provincia di Napoli, i due protagonisti sono un incensurato di 24 anni di Pozzuoli, la vittima, e un parcheggiatore abusivo di 18 anni, anche lui, almeno fino ad ora, incensurato.

Il giovane aveva passato la serata in una discoteca nei pressi del Corso Europa. Appena sceso dall’automobile, la sera del 1 novembre scorso, era stato avvicinato da uno sconosciuto per la classica “offerta a piacere“. E lui, per non avere problemi e temendo ritorsioni sulla macchina, aveva pagato. Quando stava tornando a casa, però, intorno alle 5.30 del 2 novembre, si era trovato davanti un’altra persona. C’era stato il cambio turno, al posto del guardamacchine precedente ne era arrivato un altro. E anche lui voleva essere pagato.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*