Fernanda Lessa, era innamorata di BoBo Vieri ma la loro storia d’amore è finita male

Ce di buono che la seconda vita che da poco ha iniziato a vivere non ha nulla a che vedere con la prima. E per Fernanda Lessa questo è un passo già molto importante. La giovinezza, il successo, forse anche cattive amicizie hanno portato l’indimenticabile modella brasiliana a vivere quasi un intero decennio di follie e di eccessi.

Ma anche di enormi delusioni, che hanno fagocitato comportamenti al limite della pazzia. Ora Fernanda ne parla con serenità, con la faccia di chi ha voglia di ripartire. Un periodo buio dal quale la modella sudamericana sta cercando di uscire davvero a fatica: «Quandero all’apice del successo tutti facevano  uso di cocaina. Ho provato l’ecstasy e j ho amato una donna famosa, che ho lasciato quando ho scoperto che era minorenne».

Vi basta? All’epoca Fernanda era bellissima e poteva arrivare davvero ovunque. «Gli eccessi e i soldi mi hanno portato dritta a Hollywood, ma ho rifiutato le avances di George Clooney e Matt Dillon. In Italia ho amato Bobo Vieri, ma lui mi ha lasciato per colpa di un paparazzo. Quando ho trovato il primo vero amore sono rimasta incinta, ma mio figlio non ha visto la luce. Sono impazzita e ho gettato la mia vita nell’alcol, arrivavo a bere fino a tre litri al giorno di vino» racconta senza particolari esitazioni Fernanda.

Bella, intelligènte, simpatica. Ma anche incredibilmente fragile. Questa parabola della top model brasiliana, capace di conquistare le copertine delle riviste di moda di mezzo mondo e di arrivare all’immediato successo in Italia, è stata letteralmente rapita dal demone della droga. «Avevo 20 anni, non ero nel mio Paese, ero da sola, bevevo tantissimo, vino, 3 litri al giorno per coprire le voci, ero pazza. Nella mia vita ho provato di tutto per anni, ho speso anche mille euro al giorno per farmi di cocaina». Sentiva le voci, ora, fortunatamente, queste voci l’hanno aiutata a rialzarsi. «Oggi sono in cura. Rialzarsi dal mio passato non è stato facile, ma ci sto provando. Tra disintossicazioni e l’amore per la mia famiglia». Ecco, questo è il lato positivo: ora a casa c’è qualcuno che l’aspetta e che le vuole bene. Il matrimonio con il torinese Luca Zocchi è stato davvero il simbolo della sua rinascita. Le nozze celebrate due anni fa si aggiungono alle altre due grandi gioie della sua vita: le due figlie, avute dalla precedente relazione con Boosta.

Leggi anche  Flavio Insinna, Antonella Clerici, Milly Carlucci ed Eleonora Daniele pronti a tornare in Tv

NONOSTANTE IA ROTTURA, IL MUSICISTA E L’EX MODELLA VANNO MOLTO D’ACCORDO

FERNANDA E LA STORIA CON BOOSTA

Fernanda ne parla come se fosse il suo salvatore. E deve essere così, perché la sua storia con Davide Dileo, in arte Boosta, è stata indubbiamente la più importante della sua vita. Oggi, nonostante la rottura, i rapporti sono sereni e civili. Proprio perché il tastierista dei Subsonica le ha cambiato la vita. «Lui mi ha salvata portandomi da Milano a Torino, ma dopo la nascita della seconda figlia qualcosa si è rotto e sono tornata in Brasile con le mie bambine. Lì per la violenza non mi sentivo al sicuro». Un rapporto molto importante, costruito su basi molto solide. Le figlie di Fernanda Lessa e Davide Dileo si chiamano Lua Clara, nata il giorno 18 ottobre 2007 e Ira Marie, nata il 14 agosto 2008. La modella ha confessato in un’intervista televisiva di essere rimasta incinta di un altro bambino prima di avere le sue due bimbe, che purtroppo è morto subito dopo il parto. Boosta è un padre molto presente. «Sono un papà che va al parchetto, a scuola, nelle chat di classe. Le bambine vivono un po’ con la mamma e un po’ con me. Siamo genitori alla pari».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *