Redazione 11 Dicembre 2019

Gli appassionati di Instagram conoscono ogni dettaglio della vita dorata di Fedez e Chiara Ferragni, che si svolge fra Milano e Los Angeles in compagnia del figlio, Leone, protagonista di tenere scene domestiche. È il lato che la coppia ha deciso di mostrare, poiché forse prima di altri ha compreso le potenzialità dei social per imporre stili, modelli e progetti, ma anche per essere se stessi.

C’è un’umanità profonda in questi due ragazzi che appaiono come privilegiati, pur avendo conquistato tutto ciò che hanno, ed è emersa sia nel film Chiara Ferragni-Unposted sia nella recente intervista rilasciata da Fedez a Peter Gomez nel programma La confessione. Perché nella vita di questa coppia, che ha scelto per la prima volta Sankt Moritz con il figlio Leone, ci sono alcuni lati in comune.

Primo le origini difficili, quella di Fedez in periferia e quella di Chiara segnata dalla separazione dei genitori; c’è il desiderio di lasciare il segno e di uscire dall’anonimato, e, infine, aspetto ancora più doloroso, il tradimento subito da parte di amici, soci, collaboratori, ex fidanzati. C’è, insomma, un fondo di amarezza fra le luci che illuminano i sorrisi dei Ferragnez. E questa autenticità, accentuata anche dalla confessione di Fedez di aver riscontrato un’anomalia compatibile con le caratteristiche della sclerosi multipla, ha portato entrambi a rimettere in fila le proprie priorità. Nel documentario della Ferragni c’è un bellissimo passaggio in cui Fedez propone alla moglie di fermarsi per un anno a vivere a Los Angeles: ha sempre saputo che il successo può finire e che c’è una vita oltre quello, che inizia proprio dagli affetti.

Leggi anche  Hugh Grant 60 anni, geloso del suo privato da non avere divulgato nemmeno il nome di tutti i suoi figli

Fedez e la Ferragni sono arrivati a Sankt Mortiz venerdì: la sera sono stati a cena al ristorante Bellavista a Silvaplana; sabato sono andati in carrozza in vai Ro- seg per pranzo, e nel pomeriggio sono tornati in paese dove hanno incrociato Fiammetta Cicogna con i suoi gemelli e hanno fatto visita al nuovo spazio di Vincenzo Dascanio, che aveva curato gli allestimenti delle loro nozze. Il sabato sera, infine, sono stati a cena al Salastrains e domenica, dopo un giro di pattinaggio sul ghiaccio, sono tornati a casa. Il tutto documentato sui social soprattutto da Chiara, che ha colto l’occasione per fare un post per gli sponsor (tra l’altro ricevendo i complimenti di Heidi Klum).
Perché sui social la vita si mischia con la promozione, ma c’è chi riesce a mostrarsi autentico anche con una griffe addosso. Perché il suo nome è più forte di quello dello sponsor.

Leave a comment.

Your email address will not be published. Required fields are marked*