Redazione 16 Dicembre 2019

Duro colpo per la regina Elisabetta II. L’ennesimo: Carlo e Camilla Shand sarebbero pronti a firmare le carte del divorzio. La notizia arriva come una bomba a Buckingham Palace in un momento già molto delicato per la monarchia.

E così, mentre il terzogenito Andrea deve rispondere alla grave accusa di aver avuto rapporti sessuali con una minorenne e mentre i fratelli Harry e William non si rivolgono più la parola in seguito alla guerra tra le loro mogli, sulla corona britannica si abbatte un’altra tegola.
L’erede al trono Carlo e la duchessa di Cornovaglia  (sua fidanzata giovanile, poi amante durante il matrimonio con Diana e quindi ufficialmente moglie dal 2005) sarebbero sul punto di lasciarsi.

Le voci di rottura girano ormai da tempo. Già un anno fa, secondo fonti di palazzo, Camilla si sarebbe rivolta a Fiona Shackleton, agguerrito avvocato delle star, per ottenere un divorzio milionario e dall’effetto immediato (quantificato intorno ai 350 milioni di euro) in cambio del suo silenzio sui segreti più scabrosi di casa Windsor. Puntuale però era arrivata la smentita da partidelia royal family, piotila a
giurare sull’amore tra i due.

Ma la vera crisi sarebbe scoppiata il mese scorso, durante il viaggio ufficiale nel Pacifico del Sud. Dopo la tappa in Nuova Zelanda, in cui moglie e marito si sono mostrati molto affiatati, Camilla è salita sul primo volo per Londra, lasciando il principe da solo nella sua battaglia ecologista alle isole Salomone.

La spiegazione ufficiale è stata che la duchessa ha il terrore dell’aereo e che voleva evitare le venti ore di volo necessarie per raggiungere quel luogo lontano. Ma a far sospettare che tra i due coniugi ci sia aria di separazione sono state le tante immagini di Carlo che fa il nonno con i suoi nipotini, senza la presenza di Camilla, quasi a voler ribadire ege nei momenti intimi e familiari il principe di Galles è sempre rimasto da solo, forse proprio per sua scelta.

Leggi anche  Si chiama "Pompoir" ed è la pratica sessuale che vi farà impazzire tra le lenzuola. La tecnica che le donne usano per raggiungere orgasmi intensi




La regina Elisabetta è molto preoccupata. Tutti questi problemi – nei giorni in cui si ipotizza che sarebbe pronta a cedere lo scettro al suo primogenito, che diventerebbe reggente entro il 2021 – non la aiutano a vivere serenamente l’ultima fase di un regno che guida da ormai 67 anni. La sua corona di diamanti e pietre, oltre a essere molto preziosa, è anche molto pesante. «Da romperti il collo», ha detto Elisabetta II.

A quanto pard non si riferiva solo al peso materiale dell’oggetto, ma soprattutto a quello simbolico. Nonostante sia ancora lucida e in buona salute, la sovrana sta delegando sempre più compiti istituzionali al figlio Carlo, che lavora 14 ore al giorno e adempie a circa 600 impegni l’anno, sia in Gran Bretagna sia all’estero.

Il principe gestisce da solo i rapporti con i due figli William e Harry, con i quali analizza l’andamento del Paese nel corso di colloqui riservatissimi. Ma la sua ascesa potrebbe arrestarsi in caso di un nuovo fallimento sentimentale, dopo le turbolente nozze con la compianta Lady Diana.

Un secondo divorzio di Carlo, che un giorno sarà a capo della Chiesa anglicana, sarebbe davvero troppo. Ma Luisa Ciuni, giornalista e scrittrice esperta di teste coronate, frena: «Non credo a questa possibile separazione», dice a Nuovo. «Si tratta di una notizia diffusa dai tabloid americani, che sostengono anche che Camilla avrebbe già ottenuto soldi e divorzio da un anno. Ma allora mi domando: perché resta lì al suo posto? La considero una follia. Insieme a Carlo ha appena incontrato Donald Trump e sua moglie Melania, a margine della giornata introduttiva del vertice Nato di Watford, alle porte di Londra. Non c’era aria di crisi. Casomai c’è da dire che la duchessa non è in gran salute in questo momento. Ma le sue condizioni si capiranno meglio più a- vanti». Si parla di un fastidio ai polmoni che da settimane l’avrebbe tenuta lontana dalla vita di corte.

Leggi anche  Marco Carta, dopo l'arresto per furto in tanti hanno infierito sul cantante

Non era accanto al marito nelle riunioni di famiglia, che si sono svolte nella tenuta di campagna a Sandringham, per decidere il da farsi sullo scandalo che ha travolto il duca di York Andrea. E per giorni non è stata vista nella sua residenza londinese di Clarence House e neppure in quella di Ray Mill House, la dimora che si trova tra le verdi colline del Wiltshire. Solo un problema di salute oppure sulla monarchia britannica sta per abbattersi l’ennesima tempesta?

Leave a comment.

Your email address will not be published. Required fields are marked*