Uomini e Donne, visto che la Galgani non ha intenzione di lasciare il programma, la Cipollari spera nel “miracolo”

Cè aria di tempesta  nello studio di Uomini e donne quando in puntata sono presenti sia Tina Cipollari sia Gemma Galgani.

Le due si punzecchiano di continuo e nemmeno la magica atmosfera natalizia riesce a placare le primedonne del dating show di Canale 5. La vamp, in particolare, è sempre più insofferente alla presenza della dama torinese che cerca un uomo (e la popolarità?) da ben dieci anni.

Quest’anno dunque il regalo che l’opinionista aspetta da Babbo Natale è solo uno: che faccia sparire Gemma da Uomini e donne. E chiaro a tutti che questo è il desiderio, nemmeno troppo segreto, della Cipollari. Tranquilla durante le puntate del Trono classico, la vamp perde la testa quando è al Trono over, perché non sopporta di vedere Gemma nemmeno in fotografìa.

Tra gli atteggiamenti della Galgani che non vanno giù a Tina ci sono i pianti continui della dama, la velocità con cui dimentica i suoi corteggiatori e l’atteggiamento fin troppo oppressivo nei confronti degli uomini con i quali cerca di costruire una relazione.

«Un’ora prima aveva pianto per Jean Pierre e non appena è arrivato Juan Luis si è fiondata su di lui», l’ha sbeffeggiata Tina. E ancora: «Prende sempre lei l’iniziativa e non si fa corteggiare». Ma Gemma non le dà retta e prosegue per la sua strada. Peccato, però, che anche l’ultima speranza di Tina di vedere la dama sabauda uscire dal programma con Juan Luis Ciano sia velocemente tramontata. Pochi giorni dopo l’inizio del flirt, la Galgani ha scoperto che il fascinoso venezuelano si sentiva di nascosto con altre donne della trasmissione. Lui ha negato, ma lei, come sempre, è scoppiata in un pianto irrefrenabile.

Ormai la vamp laziale non ce la fa davvero più a vedere ripetersi davanti ai suoi occhi lo stesso identico copione messo in scena da anni. Ecco perché l’unica cosa alla quale si può appellare è un vero e proprio “miracolo” di Natale.

Chissà, magari Gemma, stanca di vedere naufragare i suoi flirt, potrebbe decidere di lasciare una volta per tutte il programma. Maria De Filippi, dal canto suo, ha dovuto più volte intervenire per dividere le due nemiche che, spesso, vengono alle mani. Forse anche la conduttrice, dopo aver sedato innumerevoli risse, sogna la tranquillità per il 2020. «Tina è sempre spregevole e dissacratoria nei miei confronti», si è lamentata Gemma. D’altra parte la De Filippi sa che i loro scontri fanno bene agli ascolti.

Tra i sogni di.Tina c’è anche quello di veder scendere l’ago della bilancia. Grazie alla nutrizionista che Maria le ha affiancato, la vamp sta tornando in forma. La linea ritrovata non può che far piacere al suo fidanzato, il ristoratore fiorentino Vincenzo Ferrara, che lei chiama Enzo. «Ci compensiamo.

È paziente e pacato, non litiga mai con me e difficilmente si arrabbia. Quando si trova di fronte a un problema, cerca di risolverlo con la sua positività», dice del suo uomo Tina.

La serenità che la Cipollari ha conquistato negli ultimi tempi grazie a Vincenzo, però, viene messa a dura prova quando, negli studi di Uomini e donne, torna a scontrarsi con Gemma. Tra le accuse che muove alla dama c’è quella di essere ancora lì solo per le telecamere e non certo per trovare davvero l’amore.

A dare manforte a Tina c’è anche Giorgio Manetti che, di recente, ha dichiarato: «Vorrei dire a Gemma che stare da soli non è la fine del mondo e può essere anche la cosa più bella. Gemma, puoi stare bene in coppia solo se stai bene da sola».

La Galgani accoglierà l’appello del suo storico ex? La dama non ha mai perdonato a Tina di aver instaurato conGiorgio un bel legame di amicizia e di aver anche provato in ogni modo a mettersi in mezzo al suo rapporto con Juan Luis.

Quando le è stato chiesto se accetterebbe mai di partecipare a un reality insieme all’opinionista, la dama del Trono over ha risposto: «Chissà,
forse lo farei per darle la possibilità di conoscermi davvero, così forse cambierebbe l’opinione che si è fatta di me nel suo immaginario. D’altra parte ci vorrebbero sensibilità e comprensione, cose che lei non prova mai nei miei confronti». Anche Tina ha detto la sua: «Non credo che diventeremo amiche, siamo sempre in conflitto. Trovare un punto d’incontro è difficile». Visto che di sotterrare l’ascia di guerra non se ne parla, l’unica speranza di Tina è che Babbo Natale si porti via Gemma. E se non ci riesce lui, c’è sempre la Befana.

Commenta la Notizia

Lascia un commento