Compra un Gratta e Vinci e crede di aver vinto, in tabaccheria gli dicono che il biglietto non è vincente e si scatena la rissa

Un uomo, extracomuntario ha acquistato un biglietto “gratta e vinci” e, dopo aver visto i simboli, ha creduto di aver vinto. Si è recato in tabaccheria ma il gestore dell’esercizio commerciale, dopo aver visto il biglietto, ha detto all’uomo che non aveva vinto assolutamente nulla.

L’uomo, credendo di essere vittima di un’ingiustizia, poichè  capiva poco l’italiano, non comprendeva i motivi per i quali quel biglietto della lotteria gratta e vinci non  fosse vincente e allora ha iniziato ad alzare la voce per far valere quelle che lui riteneva essere le sue ragioni.

Poiché i due , utente e tabaccaio non riuscivano a capirsi ma l’esxtracomunitario aveva solo capito che non avrebbe avuto i soldi, sono arrivati alla mani fno a quando il tabaccaio si è visto costretto a chiamare la polizia. Solo con l’intervento della forza pubblica gli animi si sono calmati e l’uomo ha finalmente capito che il suo non era un biglietto vincente.

Questa vicenda si è svolta in provincia di Ancona.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*