Attualmente sono 9 le regioni interessate dai casi di coronavirus. Lombardia, Veneto, Emilia Romagna, Piemonte, Lazio, Toscana, Sicilia, Liguria e uno in provincia di Bolzano (Trentino).

Primo caso di tampone positivo per coronavirus in Toscana, a Firenze e un caso a Pistoia. E arriva anche il primo caso in Liguria, ad Alassio, una settantenne che proviene da una zona a rischio. Il fiorentino è un imprenditore di 63 anni che ha aziende in Oriente. L’uomo ieri pomeriggio si è presentato all’ospedale di Santa Maria Nuova, nel centro cittadino. Nella notte il tampone ha rivelato la presenza del coronavirus Covid -19.

Coronavirus, le Regioni coinvolte

Il paziente è stato trasferito nel reparto malattie infettive dell’ospedale di Santa Maria Annunziata a Ponte a Niccheri e gli ambienti del Pronto soccorso di Santa Maria Nuova sono stati sanificati. L’ultimo bilancio in Italia parla di 288 contagiati e sette morti, tutti anziani già indeboliti da altre patologie. A metà mattinata sono già 212 i casi in Lombardia, 42 in Veneto, 23 in Emilia Romagna, due in Toscana, tre nel Lazio, tre in Piemonte.

Intanto la ministra dell’istruzione Azzolina dice in un tweet di attenersi solo alle fonti ufficiali sulla chiusura delle scuole. Intanto il governatore della Lombardia Attilio Fontana lancia un’accusa alla Ue: “Ci sono paesi in Europa che dovrebbero rivedere la loro appartenenza a questa Unione dopo la discriminazione nei nostri confronti”.  E ribadisce, citando gli esperti, che “è poco più di una normale influenza, ma si sta diffondendo molto velocemente”.

Coronavirus, sono 9 le Regioni coinvolte

L’imprenditore di Firenze sarebbe rientrato dall’Oriente ai primi di gennaio e si sta cercando di capire se possa essere stato contagiato in Italia da un suo dipendente che stava male alcune settimane fa. La persona contagiata a Pistoia invece, un informatico di 49 anni già in isolamento volontario, sarebbe appena tornata da Codogno. Ieri, in seguito a un picco febbrile, ha contattato i servizi sanitari.

Leggi anche  Niente aiuti, la finta solidarietà Ue: Italia libera di indebitarsi

E’ risultata positiva al coronavirus anche la turista di Bergamo in vacanza a Palermo che ieri sera è stata ricoverata nell’ospedale Cervello per i controlli dopo aver mostrato sintomi influenzali. E’ stata disposta la quarantena per il gruppo di amici della donna e per le persone che sono state a stretto contatto coi turisti. Questo è il primo caso di coronavirus accertato nel Sud Italia. “Il campione esaminato al Policlinico di Palermo – ha spiegato il governatore Nello Musumeci – verrà immediatamente inviato allo Spallanzani per ulteriori verifiche. La signora, che è stata posta in isolamento al reparto di malattie infettive dell’Ospedale Cervello, è pienamente cosciente e mi è stato riferito che non presenta particolari condizioni di malessere. Ringrazio tutti gli operatori perché la macchina sanitaria regionale si è mossa con prontezza ed ha dimostrato di essere pienamente allertata. Al termine degli accertamenti daremo tutte le informazioni necessarie”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here