Dominic Calderon, 36 anni, è stato arrestato durante un’operazione sotto copertura organizzata dalla Vice Unity del Dipartimento di Polizia di Albuquerque in Central Avenue lo scorso 28 gennaio.

Calderon, in libertà vigilata, si è avvicinato all’ufficiale che in quel momento era sotto copertura mentre sfingeva di essere una prostituta, chiedendo quanto sarebbe costato per un rapporto sessuale.

Secondo quanto riferito, Calderon stava discutendo sul prezzo con l’ufficiale di polizia quando ha rivelato che non sarebbe stato in grado di pagarla fino al venerdì seguente.

L’uomo, insistente ha continuato chiedendo il numero di telefono della donna in modo da poterla contattare quando avrebbe avuto i soldi per pagarla.

L’ufficiale dopo aver notato che Calderon aveva in mano una scatola di cibo da asporto del ristorante Chili’s ha chiesto cosa contenesse. L’uomo risposto dichiarando che all’interno c’era un hamburger e in seguito l’agente gli suggerì di usare il cibo come suo pagamento invece di contanti.

Secondo i documenti del tribunale, l’uomo accettò i termini chiedendo alla “prostituta” di incontrarsi in un posto specifico. A quel punto l’agente sotto copertura ha dato il segnale di arresto predeterminato e Calderon è stato subito dopo arrestato.

Ora l’uomo dovrà scontare una pena massima di sei mesi di carcere e una multa di 500 dollari. Inoltre l’ufficio di libertà vigilata ha confermato lo stato di Calderon come molestatore sessuale in libertà vigilata revocata e convertita in un mandato di reato.

Leggi anche  Virus, viaggio tra i medici eroi: "Qui i malati muoiono lucidi..."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here