Luca Zingaretti ritorna il Commissario Montalbano, arrivanodue episodi inediti

La Tv li mette “contro”, ma loro smentiscono ogni rivalità. Con le parole e con i fatti. L’attore Luca Zingaretti e la moglie e collega Luisa Ranieri si confermano la coppia d’oro del piccolo schermo, anche se questa volta – loro malgrado – si ritrovano a farsi concorrenza.

Luca, infatti, è in procinto di tornare in Tv – il 9 e il 16 marzo su Raiuno – con due episodi inediti del Commissario Montalbano, intitolati Salvo amato, Livia mia e La rete di protezione. E stavolta, oltre a recitare nei panni del poliziotto nato dalla penna di Andrea Camilleri, si cimenterà anche nel ruolo di regista. La Ranieri, invece, è già in onda, sempre su Raiuno, nei panni di Carmela Rizzo, la protagonista de La vita promessa 2.

La fiction di RickyTognazzi – con Francesco Arca e Thomas Trabacchi – narra la storia di una donna di origini siciliane che, emigrata a New York con i suoi figli, alla fine degli anni Trenta lotta per proteggere la sua famiglia e forse, finalmente, trovare l’amore.

Ma i motivi che fanno parlare di sfida nella coppia non finiscono qui. In primavera, infatti, anche l’attrice indosserà la divisa di vicequestore. Sempre su Raiuno sarà Lotita Lobosco, personaggio nato dalla penna di Gabriella Genisi. «Ma niente concorrenza in famiglia.

Lotita è inserita in un contesto moderno, mentre Montalbano è un personaggio astratto, che vive in una Sicilia che non esiste», tiene a precisare l’attrice, per smorzare la competizione. Il marito è sulla stessa lunghezza d’onda: «Intanto Luisa il commissario l’ha già interpretato. Se adesso ha deciso per un altro ancora avrà i suoi buoni motivi.

E poi lei fa il suo percorso e la sua carriera: ci teniamo molto ad avere due profili ben distinti e separati», ha detto Luca. Tra l’altro, fino a metà marzo i due sono in tournée teatrale insieme nella pièce The deep blue sea, dove lui è regista e lei protagonista. «Tornare a recitare a teatro, diretta da Luca, è un’esperienza davvero molto bella», racconta la Ranieri a Nuovo Tv. «Devo dire che all’inizio

ero un po’ spaventata, perché essere anche la moglie della persona che ti dirige a teatro può metterti L in una posizione poco piacevole. Invece questa nostra collaborazione è stata una grande sorpresa, perché abbiamo mantenuto le distanze senza  neanche dircelo e non abbiamo mai discusso, H né in pubblico né in privato», aggiunge l’interprete.

Questa intesa  speciale, l’alchimia  perfetta che li unisce, è balzata agli occhi anche al neo direttore di Raiuno, Stefano Cotiletta, che si augurerebbe di vedere i due insieme sulla rete ammiraglia, in futuro, alla conduzione di un varietà del sabato sera. «Non saprei  cosa dire, anche se ne sono onorata. Lascio fare al caso, se arriverà un’idea convincente, valuteremo e decideremo», commenta orgogliosa la Ranieri.

A cui fa eco il marito. «Mi ha fatto piacere leggere commenti positivi su me e Luisa. Poi vediamo…», dice Zingaretti. Che di certo vuole tenersi libero per godersi il privato, dove con Luisa ci sono solo amore e risate, come dimostrano i nostri scatti esclusivi. «Bisogna sempre ritagliare del tempo da dedicare ai nostri affetti», spiega Luisa. Che si riferisce anche all’altra grande ragione della loro gioia, le figlie Emma, di otto anni, e Bianca, di quattro. «Per loro ho rinunciato a progetti importanti: sono la mia priorità», ha detto. ★

Commenta la Notizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *