Il personale sanitario italiano è veramente straordinario. Meriterebbe una medaglia, è quello che sostengono in tantissimi in queste ore, e c’è chi più di ogni altra cosa ha avanzato la sua proposta, è Rosario Canino. Il direttore sanitario dell’ASST di Cremona, una delle province colpite duramente dal Coronavirus.

L’ospedale si dovuto attrezzare per trovare nuovi posti nei reparti di terapia intensiva, per i pazienti che sono nelle condizioni più gravi. Nelle prime due settimane di emergenza, gli infermieri e medici hanno fatto e tutt’ora stanno facendo un grandissimo lavoro.
Continua…

Rosario Canino afferma: “Meriterebbero una medaglia. C’è chi ha lavorato anche 24 ore. Noi eravamo pronti a un inizio più graduale – racconta il dottor Canino in un’intervista, nessuno aveva previsto una cosa del genere”, A tal punto che l’ospedale sta cercando personale infiermeristico e medico per affrontare il flusso continuo di pazienti.

La testimonianza del dottor Canino è molto importante poichè rende perfettamente chiara la situazione che l’ospedale di Cremona è costretto ad affrontare. “Per la terapia intensiva abbiamo quasi raddoppiato i posti letto. A Cremona da 8 a 13 e nell’altro presidio da 4 a 8 e sono tutti occupati in questo momento. Noi abbiamo allestito un tendone prima del pronto soccorso per evitare la calca e quindi che aumentasse la contagiosità. Questo tendone è stato utilissimo nei primi giorni perché ci ha permesso di rimandare a casa gente che non aveva nulla e far transitare al pronto soccorso i pazienti che necessitavano di qualcosa”.Questa è la sua dichiarazione durante l’intervista.
Continua…

Spende anche parole di conforto per i medici che si stanno impegnando tantissimo e che lavorano 24 ore su 24: “Stanno facendo un lavoro enorme, commovente. Io la sera quando torno a casa stanco morto penso alla giornata trascorsa e quando vado in giro vedo delle facce sicuramente stanche e preoccupate ma col sorriso sulla bocca. Meriterebbero una medaglia”

Leggi anche  Bergamo, i medici dell’ospedale: «Epidemia fuori controllo, gli anziani non vengono più rianimati» - Notizie 24 ore

Inoltre si pone positivo sulla situazione, certo che il coronavirus sarà sterminato
“Al bando per gli infermieri abbiamo 102 manifestazioni di interesse, mentre per quello dei medici ne abbiamo 10 e credo li prenderemo tutti – dice Canino -. Alcuni dei medici in pensione si sono fatti avanti per tornare ad essere operativi. Per noi è carburante sentire la vicinanza di queste persone”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here