Dopo aver scambiato una passante per una prostituta ha preteso un rapporto sessuale, l’ha aggredita e spogliata. Per l’episodio, avvenuto la sera del 3 gennaio scorso in via Shakespeare a Bologna, i Carabinieri hanno arrestato un 23enne maliano, accusato di violenza sessuale, lesioni personali e resistenza a un pubblico ufficiale.

Vittima dell’aggressione è stata una 24enne di Bologna, che ha raccontato di essere stata scambiata per una prostituta dal ragazzo che, dopo averla vista camminare in una zona isolata, l’ha avvicinata pretendendo un rapporto sessuale e, al suo rifiuto, ha cominciato a spogliarla.

Solo grazie all’intervento di alcuni passanti, tra i quali un agente di Polizia fuori servizio, è stato evitato il peggio, cioè che si consumasse pienamente una violenza sessuale.

Prima di essere bloccato dai carabinieri, il 23enne ha aggredito a calci e pugni le persone che erano intervenute, compreso il poliziotto che ha riportato 10 giorni di prognosi. Sul posto è intervenuto il 112; il ventitreenne, con precedenti di polizia, è stato condotto in carcere.

Leggi anche  Trump e la lotta al Coronavirus: "Sono un presidente in guerra"

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here