Ora il centrodestra vola: Lega sopra il 31% e la Meloni supera il M5s

Fratelli d’Italia è al 13,3%. Il Movimento 5 Stelle al 12,5%. Il sorpasso è avvenuto.

È questo il dato più interessante del sondaggio Winpoll-Scenari Politici che testimonia l’avanzata di Giorgia Meloni sulle pedine pentastellate. Il partito della Meloni è il soggetto che più sta erodendo consenso fra gli elettori delusi dai giallorossi.

L’exploit di FdI che diventa terzo partito italiano scalzando dal podio proprio i grillini, è realtà. Vito Crimi e compagni sono scivolati drammaticamente, nel giro di due anni, dal primo posto (ricordate i risultati che superavano il 30%) al quarto. Un risultato clamoroso per la madrina della destra sovranista che permette allo stesso tempo al centrodestra unito di giungere a un passo dal 50%. Lo scrive Libero.

Rispetto alla precedente rilevazione del 3 febbraio, infatti, il lieve calo di Lega (dal 31,8% al 31,1%) e di Forza Italia (dal 4,8% al 4,6%) viene compensato proprio da FdI che avanza di quasi due punti (il mese scorso aveva ottenuto l’11,6%). Il resto del panorama politico galleggia a malapena. Il divario con il centrosinistra è di 14 punti percentuali. Il cosiddetto “campo largo” agognato da Nicola Zingaretti si ferma al 34,6% registrando solo la piccola avanzata del Pd (dal 22,6% al 22,9) che cannibalizza però al proprio interno Italia Viva che crolla al 3% (perdendo quasi un punto, lo 0,8%, in un mese a vantaggio pure de La Sinistra che passa dal 2,3 al 2,9%). Stazionari, con un arretramento dello 0,2%, ma ormai politicamente fuori dai giochi i 5 Stelle.

Altro dato interessante del sondaggio è quello che riguarda la leadership del centrodestra. La notizia è che anche per gli elettori dei tre partiti della coalizione questo ruolo è diventato contendibile. Se è vero, infatti, che Matteo Salvini resta in testa con il 50%, Giorgia Meloni segue da vicino l’alleato con il 42% (mentre fuori partita restano Silvio Berlusconi, con il 6%, e Giovanni Toti con il 2%). Da segnalare anche la distribuzione del consenso all’interno dei partiti.

Se per gli elettori di Fratelli d’Italia, Meloni è indicata all’86% come leader della coalizione (solo il 12% pensa che debba essere Salvini), in casa Lega – dove il capitano ottiene il 70% – è più di un leghista su quattro (il 27%) a stimare Giorgia come capodelegazione. Tra gli elettori di Forza Italia vince ovviamente Berlusconi – il Cavaliere ottiene il 40% – ma è indicativo che a seguire nelle preferenze degli azzurri sia Giorgia Meloni con il 31%, davanti a Salvini: terzo con il 25%.
Commenta la Notizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *