Emergenza Coronavirus: “Attenzione” Si rischia il contagio facendo la spesa. Le parole dell’esperto

Sono giorni critici quelli che stiamo vivendo. L’Itali si trova a lottare con le unghie e con i denti contro il Coronavirus e tutte le conseguenze causate dal virus. Ci sono tanti dubbi, sui comportamenti più giusti da assumere per contrastare un nemico così pericoloso e infimo come il Convid-19.

Tutte le persone che escono, continuano a ripetere le autorità e gli esperti, sono a rischio. Ma è possibile portare a casa il virus tramite gli oggetti acquistati nei negozi e supermercati? Non si può escludere ma è altamente improbabile. Portare nella propria casa il coronavirus attraverso gli acquisti fatti nei supermercati o negozi, lo dice il professor Silvio Brusaferro. Continua…

Lo ha affermato durante una conferenza stampa che si è tenuta insieme al capo della Protezione civile per fare il punto sull’epidemia scoppiata in Italia. Il professor Brusaferro ha sottolineato anche che il cibo confezionato viene sottoposto ad una serie di controlli e norme, che in qualche modo proteggono da intrusioni esterne.

Quindi fortemente improbabile che il virus possa arrivare nelle nostre case tramite gli oggetti che acquistiamo, ma la regola resta la stessa: igiene adeguata, in tutto ha detto il presidente dell’Iss. Ma come dobbiamo comportarci al supermercato? Per prima cosa bisogna andare al supermercato solo in casi di necessità. E dovrà essere così almeno fino al 3 Aprile (salvo proroghe), ma questo dipenderà dalla piega che prenderà la situazione. Per quanto riguarda il rifornimento di alimenti non ci saranno problemi in merito, lo ha assicurato il presidente Conte.

Quindi, bisogna evitate di correre tutti insieme nei supermercati di generi alimentari visto che saranno sempre aperti. Nel supermercati è doveroso indossare i guanti per non contaminare i prodotti. I soldi, è meglio non toccarli con le mani, ma bisogna sempre essere muniti di guanti. Siccome passano si mano in mano, c’è il rischio che il virus potrebbe circolare ancora più velocemente.

Leggi anche  Coronavirus e misure, "fino all'estate". Picco e probabile durata delle restrizioni

I supermercati garantiscono la distanza di un metro tra una persona all’altra. Ma spetta ad ogni singolo cittadino rispettare queste regole fondamentali. Il consiglio è quello di fare acquisti on line. Infatti molti supermercati danno questa opportunità, come Esselunga, Coop, Carrefour, Pronto Spesa (Crai), Basko. Ma non solo, infatti ci sono anche app e siti come i celebri Amazon ed eBay, Supermercato24 e Glovo.

Author: Redazione

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *