Anche quando sarebbe meglio tacere piuttosto che innescare sterili polemiche, specie in momenti delicati e di particolare tensione come quelli che tutti noi stiamo vivendo, ecco che si riaffaccia alla ribalta ancora una volta chef Rubio, il quale per portare nuovamente un po’ di attenzione su di sé, come già fatto in altre circostanze, non si ferma davanti a nulla.

A finire nel mirino di Gabriele Rubini, questa volta, è Silvio Berlusconi, sbeffeggiato per la donazione effettuata qualche giorno fa alla Regione Lombardia. Deciso a dare il proprio contributo per gestire l’emergenza provocata dalla diffusione del Coronavirus, l’ex presidente del Consiglio ha infatti donato 10 milioni di euro da destinare alla realizzazione di un reparto di terapia intensiva di circa 400 posti letto che farà parte del complesso ospedaliero attualmente in costruzione presso la Fiera di Milano. Un progetto fortemente voluto dal presidente della Regione Lombardia Attilio Fontana, che spera in questo modo di dare respiro alle strutture ospedaliere lombarde, ormai al collasso a causa dell’ingente numero di pazienti risultati positivi al Covid-19 e bisognosi di lunghi ricoveri.

Ondata di solidarietà che ha coinvolto non solo Berlusconi ma anche altri imprenditori e gruppi, oltre che privati cittadini, tutti ringraziati dal presidente della Regione. “Abbiamo avuto offerte da 5 euro a 10 milioni ed e’ bellissimo sottolinearlo”, ha detto Fontana rivolto a chiunque abbia dato il proprio contributo. “Grazie ai tanti imprenditori che si sono mossi in queste ultime ore, dalla Fondazione Invernizzi, al dottor Caprotti, al dottor Berlusconi, dalla Fondazione Veronesi, al gruppo assicurativo Allianz e alla ditta Sapio, che hanno messo a punto interventi diretti nella realizzazione del nuovo ospedale alla Fiera”, ha aggiunto, come riportato da “Affaritaliani”.

Leggi anche  Musica italiana in lutto. La cantante stroncata dalla malattia: aveva 44 anni

Eppure, fra i tanti donatori, Rubio ha deciso di prendere di mira proprio Berlusconi. Il gesto di soliderietà del Cavaliere non è stato evidentemente ritenuto congruo dallo chef, considerato il contenuto del suo commento postato su Twitter. Due giorni fa, infatti, Rubini ha cinguettato: “Grazie Silvie’. Mo te ne rimangono solo… oddio quanto fa 8 miliardi meno 10 milioni? 7,999999… oddio me so perso. Vabbè grazie”.

Un’affermazione del tutto priva di senso, che pare proprio essere stata esternata per il semplice gusto di attaccare. In una situazione come questa poco importano le simpatie o le antipatie politiche: ogni aiuto dovrebbe essere considerato ben accetto. Lo stesso Matteo Renzi, commentando la donazione effettuata da Silvio Berlusconi, ha voluto ringraziare il presidente di Forza Italia, invitando tutti a non polemizzare anche su questo.

Al post di Rubio hanno subito risposto diversi utenti di Twitter. Alcuni lo hanno applaudito, mentre molti, invece, non hanno gradito la sua ultima uscita. “Rubiè, ‘sto giro, a me che sono lombardo, ha fatto un gran favore! Siamo al collasso, e quel cash serve. Per il momento non serve fare polemica, serve il grano, e lui ce l’ha!”, ha commentato qualcuno. “Ma non ti vergogni? Tu cos’hai donato? Mettiti in bavaglio e statti a casa”, ha sbottato una ragazza. “Cacciali te dieci milioni, fenomeno da 4 soldi. Berlusconi avrà mille difetti e avrai fatto le peggio cose ma lui i soldi li ha messi quindi muto”, ha tuonato un altro. E ancora: “Allora devi fare lo stesso ragionamento con Ferrero!! Con la Juventus!!! E con tanti altri….Che polemiche sterili”, “Tu hai fatto una donazione??? Ogni volta che parli perdi l’occasione di stare zitto”, “Ma ‘na forchettata de cavoli tuoi, noo? A già, nun te ricordi manco più come se cucina!”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here