I contagiati ed i morti per il coronavirus continuano ad aumentare sensibilmente in Italia e il raggiungimento del picco sembra ancora lontano. In un articolo precedente vi abbiamo parlato del disperato e straziante appello di Ornella Vanoni, apparsa in lacrime su Twitter: “Siamo in guerra e io dico a tutti che anche se è bel tempo state a casa lo stesso. Fate morire tutti questi medici. Questo virus non finirà mai se fate gli spiritosi. Allora staremo a casa per un anno? Non dovete uscire, non dovete correre”.

Ed ha aggiunto: “Vi scongiuro, state a casa. Mi viene da piangere, non so più cosa dire. Vedo gente al sole…Ma siete matti. Vi rendete conto cosa succede in questo Paese se andiamo avanti così? Ve ne rendete conto, sì o no? Siamo rovinati, rovinati! Dobbiamo essere severi con noi stessi”. Poco fa ha voluto dire la sua anche la cantante Laura Pausini, che si è letteralmente sfogata sui social network. Andiamo a vedere nel dettaglio quali sono state le sue parole.

L’artista ha iniziato così il suo intervento: “Io sono veramente incaz…ta nera. Cerco di calmarmi ma la notte, quando mia figlia dorme e posso leggere e aggiornarmi sulla giornata appena passata, non posso credere ai miei occhi. C’è gente che va ancora in giro! La fermano in tv per chiedere come mai non sono a casa e se la prendono pure! Non posso giustificare questa cosa. Per andare a correre? Per prendere una boccata d’aria? Ma apri la finestra e non rompere il ca..o”. 

 

Ed ancora: “E se devi fare ginnastica anche se hai la casa piccola ormai ci sono mille modi per tenerti in forma! Non è giustificabile questo comportamento. Come facevano quando non c’era la tv, il cellulare, il computer? Fuori c’era la guerra…ma anche questa lo è”. Poi Laura ha detto: “Tra un po’ mando delle madonne che non puoi capire… Chiaramente non è riferito alla quarantena che esigo venga rispettata, ma a chi non rispetta il prossimo e continua ad andare fuori”.

Leggi anche  Com’era Allegra Cole prima dell’operazione, le foto di quando non aveva la quindicesima di seno

La Pausini ha terminato la sua protesta affermando: “C’è chi va a farsi la corsetta, o chi esce in gruppo a fare la spesa, chi inventa qualunque scusa per uscire di casa quando ormai è palese che dobbiamo restare in casa. Le persone che si comportano così mi fanno veramente incaz…re. E la mia frase era ovviamente una provocazione. Bisogna stare in casa, non ci sono scuse”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here