Intrattenimento

Amadeus, dopo Soliti Ignoti prepara Sanremo bis

A volte una fotografia dice più di qualunque comunicazione ufficiale. Tutto confermato: Amadeus concede il bis, sarà ancora lui il mattatore di Sanremo, nel 2021. Lo scatto-annuncio è stato postato su Instagram l’8 giugno da Lucio Presta, il manager del conduttore. A distanza di sicurezza, ognuno protetto da mascherina ben posizionata, si vedono distintamente Amadeus, al centro, tra il re delle scenografie Gaetano Castelli e il regista Stefano Vicario. La didascalia recita: “Studio scenografia Festival 2021.

Via verso nuove avventure”. Non una sorpresa, in verità. Il tam tam delle indiscrezioni è partito un paio di mesi fa durante Domenica In. Amadeus era ospite nel salotto di Mara Venier assieme alla moglie Giovanna Civitillo. E in quell’occasione si era lasciato andare: «La prima volta che te lo propongono non puoi dire no a Sanremo. La seconda dici “ci penso”, ma il prossimo sarà il primo festival dopo il coronavirus».

E Giovanna, sibillina: «Lo vedo impegnato in riunioni, chiamate… Ma non so di cosa si tratta». Avevamo intuito tutti, ora arriva la conferma. Certo il nome Amadeus sul palco dell’Ariston rievoca immediatamente anche quello di Fiorello. Difficile che Raiuno, e il direttore di rete Stefano Coletta in particolare, voglia scostarsi, nella conduzione del festival, dal duo dei record, visto che gli ascolti medi dell’ultima edizione hanno superato 12 milioni di telespettatori, miglior risultato dal 2005.

E anche l’artista siciliano, durante una diretta con il campione di tennis Nole Djokovic, ha fatto trapelare l’intenzione di tornare nella città dei fiori: «Il Festival di Sanremo è stata l’ultima cosa bella e serena andata in onda prima che arrivasse il coronavirus e molto probabilmente sarà anche la prima cosa che si farà subito dopo». Come ogni Sanremo che si rispetti, però, mancherebbe a questo punto l’elemento sorpresa. Gli occhi sono tutti puntati su Lorenzo Cherubini in arte Jovanotti, nome molto gettonato anche la scorsa edizione.

Leggi anche  Verissimo, ritornano le imperdibili interviste del talk show di attualità e costume condotto da Silvia Toffanin

Al lancio di Non voglio cambiare pianeta, racconto del viaggio in bici di 4 mila chilometri in Sudamerica, prima dello scoppio della pandemia, il cantautore non si è potuto sottrarre alla domanda sulla sua presenza nel cast del prossimo Sanremo. «Sono un amico storico di Amadeus e Fiorello», ha detto Jovanotti. «Abbiamo fatto il militare insieme, la Radio Deejay di quegli anni era popolata da un sacco di gente che aveva cose da dire.

Poi Amadeus ha debuttato in Tv con me… Quindi vedremo». Sibillino anche lui. La prudenza dunque è d’obbligo, sia per questioni scaramantiche sia perché i contratti vanno ancora firmati. Ma preparativi e telefonate proseguono. Amadeus ha un dono: è l’uomo più amato della Tv, anche dai suoi colleghi. Difficile dirgli no.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *