La pausa shopping in via Montenapoleone, a Milano, in formato famiglia: da quando sono diventati genitori, Luca Argentero e la sua compagna, Cristina Marino, non si separano mai dalla loro bebè, Nina Speranza, nata lo scorso 20 maggio.

T-shirt bianca e bermuda, l’attore non vorrebbe mai staccarsi dalla figlia: portarla tra le braccia cancella dal suo volto qualsiasi preoccupazione o stress, donando il sorriso.

Lui è anche fiero di essere diventato uno specialista nella guida del passeggino (purché dentro ci sia Nina Speranza): lo porta con sé anche quando si avvicina alle vetrine della boutique di orologi e gioielli di lusso Pisa Orologeria, dove entra per fare un acquisto. Poi, finito lo shopping, la coppia si ferma per un caffè nel bar del cinque stelle Palazzo Parigi, prima di tornare a casa.

Per Argentero e la sua dolce metà è stata un’estate magica: la prima trascorsa da papà e mamma, come una famiglia. Dopo il mare e le dolci colline della Toscana, i due hanno fatto tappa anche in montagna, a Courmayeur, dove si è ripetuta la stessa scena: Luca, con lo zaino per il cambio in spalla, alla guida del passeggino.

Nei pochi selfie che hanno condiviso, visto che sono molto gelosi della propria privacy (e l’attore è noto per diventare molto “scorbutico” quando avvista un fotografo nei paraggi), Nina Speranza era sempre tra le loro braccia: il vero motivo della nuova felicità che li anima. Con l’autunno è ricominciata la vita normale.

Argentero è già tornato sul set della serie campione di ascolti di cui è protagonista, Doc – Nelle tue mani, che riparte da giovedì 22 ottobre in prima serata su Raiuno: il medical drama che è tratto dal libro Meno dodici e si ispira alla storia vera di Pierdante Piccioni, primario di medicina interna che ha perso la memoria dei suoi ultimi dodici anni di vita. Invece Cristina Marino, attrice e anche esperta di fitness, continuerà a occuparsi del suo Befancyfit.com, una piattaforma dove si racconta dando dei consigli sul fitness, alimentazione, bellezza e lifestyle.

Leggi anche  Alessandra Mussolini e Maykel Fonts l'attrazione è tanta

Ma oltre all’agenda lavorativa, c’è un altro sogno, dopo aver realizzato quello di essere diventato genitori di Nina Speranza, che entrambi ora inseguono: allargare ulteriormente la famiglia. «Mi piacerebbe avere tre di figli. Sono giovane e ho tutto il tempo», ha detto lei. Con l’appoggio assoluto del suo innamorato: «Se fosse per Luca, che è un entusiasta, metteremmo al mondo un’intera squadra di calcio».

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here