Non è mai stato così felice Luca Argenterò. Dopo lo stop causato dall’emergenza coronavirus, finalmente il 15 ottobre la sua fiction Doc – Nelle tue mani torna in onda su Raiuno.

Per la gioia dei quasi nove milioni di telespettatori che attendono di scoprire come va a finire la storia (ispirata a quella del dottor Pierdante Piccioni) di Andrea Fanti, medico che perde la memoria dopo un trauma cerebrale. In primavera erano andate in onda quattro delle otto serate previste, poi la pandemia aveva bloccato le riprese.

Ora è arrivato il momento di servire il finale, che – c’è da scommetterci – replicherà il successo dell’esordio. Numeri di questo genere sono incredibili al giorno d’oggi: nove milioni sono quelli che ottiene il commissario Montalbano, per intenderci. Nemmeno una serie tv storica» e tanto amata come Don Matteo, ormai, riesce più a conquistarli. «Mai in vent’anni di carriera avevo avuto un riscontro così positivo da parte della gente», ha detto Argenterò, che con questo personaggio entra di diritto a far parte degli dei della fiction italiana.

E, inutile dirlo, nei cuori delle donne italiane, che sul web lo hanno eletto il dottore più sexy della Tv. Paragonabile solo, si legge in Rete, al celebre dottor Stranamore di Grey’s anatomy, interpretato dall’attore americano Patrick Dempsey. Come non essere contento per tutto questo successo? Luca, non ci sono dubbi, lo è. Ma c’è qualcosa che lo rende ancora più felice degli applausi e degli ascolti stellari: la figlia Nina Speranza.

Dal 20 maggio, giorno in cui la piccola è nata, la vita di Argenterò è totalmente cambiata. «Non pensavo si potessero raggiungere apici di felicità così grandi», ha detto l’attore. «Nessuno ti spiega come funziona quando arriva un figlio, ti danno questo esserino e cerchi di fare il meglio possibile.

Leggi anche  Luisa Corna, bellezza mozzafiato a 53 anni: ecco com'è oggi

Ho anche avuto la fortuna di dedicarmi esclusivamente a lei, è un grosso privilegio non avere una serranda da aprire la mattina». Non c’è che dire, Luca ha raggiunto la dimensione perfetta: lui, la figlia Nina Speranza e la donna che ha reso possibile tutto questo, l’attrice Cristina Marino. I due si sono conosciuti nel 2015 sul set del film Vacanze ai Caraibi e da allora non si sono più lasciati. «L’arrivo della bambina ci ha uniti ulteriormente », ha raccontato Argenterò. «L’unica riflessione che facevamo è che Nina ora ha la precedenza su qualsiasi cosa e noi veniamo dopo di lei. Ma siamo felici così».

In fondo, i genitori lo sanno, è tutta questione di organizzazione: «Ci alterniamo nella gestione di tutto», ha detto l’attore. «E ci spostiamo tanto, per far capire da subito a Nina che la nostra è una vita in movimento e che faremo sempre così». Ora a Luca e Cristina manca solo una cosa: il matrimonio.

Quando hanno scoperto di aspettare Nina Speranza, i due stavano organizzando la cerimonia. Per lei sarebbe la prima volta, per lui invece la seconda, dopo il matrimonio con Myriam Catania (che oggi è nella Casa del Gf vip). «Prima Cristina è rimasta incinta, poi c’è stato il Covid, ma appena sarà possibile ci sposeremo, è nei nostri piani da un po’», ha detto lui. «Faremo un matrimonio normale, niente di eclatante». La data? Forse i due stanno aspettando che Nina sia abbastanza grande da portare le fedi!

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here