Il fuoriclasse pensava che quella vecchia storia di presunta violenza, dopo una notte di sesso a Las Vegas, fosse archiviata. Anche perché la sua accusatrice ha accettato 375mila euro per chiudere la vicenda. Ma ora gli avvocati della modella vogliono provare, in un tribunale e magari con GR7 presente, che quell’accordo non è valido. Il tutto mentre Georgina pensa al “sì” e mostra un anello da sogno sui social.

Secondo alcuni si sono già sposati in gran segreto, addirittura in Marocco. Per altri le nozze del calciatore più pagato della storia sono vicine, visto che l’entusiasta Georgina è tornata a mostrare un anello con brillante sui social scrivendo solo “Yes”. C

he il campione portoghese della Juventus e la compagna al suo fianco da quattro anni siano già marito e moglie o lo stiano per diventare resta avvolto nel mistero. Ma a guastare il clima di gioia potrebbero essere nuove beghe giudiziarie per CR7.

Non proprio nuove a dire il vero. Secondo i media spagnoli, infatti, potrebbero riaprirsi le indagini su di lui per il caso del presunto stupro ai danni di Kathryn Mayorga nel giugno 2009 in un hotel di Las Vegas.

I legali della donna sostengono che la loro assistita, che ha sottoscritto nel 2010 un accordo per ritirare le accuse in cambio di 375mila euro dal calciatore, non sarebbe stata in condizioni mentali sane al momento di firmare l’intesa.

Kathryn Mayorga si sottoporrà a un test di capacità mentale con il quale i suoi avvocati intendono dimostrare che la donna non conosceva tutti i termini di contratto e le sue conseguenze. La Mayorga vorrebbe poi altri 215mila euro per i danni provocati anche da quella intesa.

Leggi anche  Manila Nazzaro, l'ex Miss Italia 1999, sta vivendo il suo periodo d’oro a livello sentimentale

Inoltre dovrà portare l’esito del test in un tribunale di Las Vegas e, se il giudice dovesse accogliere la tesi dei suoi avvocati, Ronaldo rischia di affrontare una udienza pubblica negli Stati Uniti. I legali di CR7 sottolineano di aver già fugato in ogni modo i dubbi sul fatto che la ragazza avesse compreso appieno i termini dell’accordo che ha chiuso la vicenda accogliendo per vera la versione di Ronaldo: quella notte a Las Vegas, fu calda seppur fugace passione, voluto da entrambi.

Tra l’altro non sono mai state identificate tre altre presunte vittime, citate sempre dai legali di Mayorga, che accuserebbero il calciatore di violenza: una sosterrebbe di essere stata violentata dopo un party, la seconda di essere stata “ferita” e la terza di aver firmato un patto di riservatezza con Ronaldo nel 2009. Certo i misteri attorno alla vita del campione non mancano.

E riguardano sempre le donne. Gli vengono attribuite almeno una trentina di fidanzate, ma l’unica mai presentata come ufficiale resta Georgina. L’ex commessa resta anche l’unica madre nota di uno dei baby Ronaldo, la piccola Alana Martina, 2 anni. Il primogenito Cristiano jr, 10, come i gemelli Èva e Mateo nati pochi mesi prima di Alana sono figli di donne sparite, o forse nemmeno mai entrate nella… “Ronaldeide”.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here