Maurizio Costanzo e le lacrime di dolore “Rimarrà vivo nella mente di tutti…”

0
408

Sono tanti i personaggi del mondo dello spettacolo, del cinema, del teatro, della politica che hanno voluto salutare il grande Gigi Proietti. L’attore è morto nella notte, in seguito ad un attacco cardiaco. Oggi, tutto il mondo dello spettacolo e non piange la scomparsa dell’attore, morto nella stessa giornata in cui avrebbe compiuto ben 80 anni.

Gigi Proietti, è morto il maestro della recitazione

Tra i tanti personaggi appartenenti al mondo dello spettacolo, che hanno voluto salute Gigi c’è il grande Maurizio Costanzo. Quest’ultimo pare avesse già in mente di fare un grande regalo a Gigi, ovvero omaggiarlo nel corso della puntata del suo show Maurizio Costanzo Show e fargli gli auguri in diretta. Purtroppo non potrà più farlo, ma ciò che Maurizio adesso potrà fare è ricordare Gigi per essere stata una persona davvero meravigliosa e dal talento straordinario. Erano soltanto gli anni ’60 quando i due si sono ritrovati ad abitare all’interno dello stesso stabile, sullo stesso pianerottolo di Via Dei Giubbonari a Roma.

Il ricordo di Maurizio Costanzo, per lui aveva in mente un regalo di compleanno speciale

A raccontare ciò è proprio lui, il marito di Maria De Filippi, il quale riferisce che ogni mattina quando usciva da casa incontrava sulle scale Gigi e già la sua giornata prendeva una piega diversa. Gigi era solito già di prima mattina raccontare aneddoti molto divertenti, regalando dei sorrisi al suo amico e vicino di casa. “Abbiamo perso l’ultimo grande attore. Raramente ho visto un attore più completo di Gigi.” Queste le parole confessate dal giornalista, il quale pare non sapesse effettivamente che Gigi stesse male e per questo la notizia della sua morte pare l’abbia colpito come un fulmine a ciel sereno.

Leggi anche  "Mi sento così". Emma Marrone e la malattia, la confessione da Mara Venier

Il giornalista propone di onorare Gigi in modo davvero speciale

Spettacolo importante Secondo quanto riferito dal giornalista, un modo per poter onorare Gigi ci sarebbe e propone quindi uno spettacolo dal valore piuttosto simbolico che dovrebbe andare in scena al Teatro Brancaccio. L’attore sostiene che il Brancaccio andrebbe intitolato proprio a Gigi Proietti a suo modo di vedere, visto che Gigi ha contribuito alla crescita del teatro nel nostro paese. Tutti noi lo abbiamo amato in questi anni e adesso che non c’è più non ci resta che ricordarlo ed amarlo, come abbiamo sempre fatto del resto. Insomma, la morte di Gigi ha colto tutti di sorpresa ed ha gettato nello sconforto non soltanto amici e colleghi ma anche milioni di fan.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here