Come sapere se tuo figlio ti sta mentendo, alcuni consigli

Identificare precocemente le continue bugie negli adolescenti può essere la chiave per prevenire i problemi comportamentali. Ti aiutiamo a sapere se tuo figlio ti sta mentendo.

Come fai a sapere se tuo figlio ti sta mentendo? La comunicazione tra genitori e figli è sempre oggetto di studio e riflessione , soprattutto in relazione alle bugie e all’inganno in questa fase di transizione verso la maturità.

In questo studio abbiamo sviluppato questo argomento in modo che come genitore tu possa scoprire se tuo figlio ti sta mentendo. Questo atteggiamento di solito coinvolge questioni più profonde, come problemi comportamentali, disturbi emotivi o difficoltà nella comunicazione familiare.

Quando ti rendi conto che tuo figlio ti sta mentendo

Quando i genitori scoprono che il loro adolescente sta mentendo, arriva un punto di svolta. A volte i genitori evitano di parlare con il figlio per paura di mentire, come se chiudessero gli occhi davanti al problema. Allo stesso tempo, il figlio sente la mancanza di fiducia ed evita anche di parlare con loro.

In questo modo si crea un ritiro graduale e risulta difficile anche la supervisione dei genitori. E a lungo andare, se non viene risolto, questo comportamento adolescenziale potrebbe portare a difficoltà relative al proprio ambiente, comportamenti aggressivi , perdita di autocontrollo, ecc.

Per questo motivo, il primo passo è riconoscere se tuo figlio ti sta mentendo regolarmente. Se ciò accade, sarà il momento di cercare un supporto professionale per risolvere questo problema e ritrovare il sano legame tra genitori e figli.

Come fai a sapere se tuo figlio ti sta mentendo?Sappi se tuo figlio sta mentendo

Le bugie di tuo figlio potrebbero nascondere altri problemi. È importante conoscere i propri indicatori per poter intervenire in modo tempestivo e corretto.

Per cominciare, se stai leggendo questo articolo, è perché sospetti già che tuo figlio ti stia mentendo. In tal caso, potresti aver già rilevato uno di questi indicatori:

  • Esagera quando racconta cose che ha vissuto.
  • Ricorre spesso a bugie bianche .
  • Non ti parla di cose che gli stanno accadendo a scuola, come gli insegnanti o i risultati dei test.
  • Impari dagli altri sulle cose in cui è coinvolto.
  • Mostra foto (ad esempio sui social media) che mostrano solo una parte molto positiva di chi sei veramente o vivi quotidianamente.
  • Non sei sicuro di cosa fa quando esce con i suoi amici.
  • Ti racconta solo una parte della storia quando glielo chiedi.

Linguaggio del corpo

Inoltre, nel momento in cui parliamo con nostro figlio possiamo anche essere a conoscenza di alcuni segnali rilevabili attraverso il suo linguaggio del corpo. Questi ci aiuteranno a rilevare se ciò che conta è vero o no e sarà più evidente in giovane età.

Ad esempio, eviterà di guardarti negli occhi mentre ti mente. Inoltre, potrebbe essere che stesse guardando a destra, un movimento degli occhi che è legato all’immaginazione, cioè alla possibile bugia. La tua voce potrebbe anche tremare leggermente e le tue mani potrebbero sudare.

Come si esprime?

Quando fai una domanda a tuo figlio, puoi anche prestare attenzione al suo modo di comunicare . Non avrà mai la stessa facilità di parlare se ti dice qualcosa che ha realmente vissuto, come se fosse inventato al volo.

Ad esempio, se menti, potresti ripetere la stessa cosa più volte o fornire troppi dettagli sulla situazione. In questo modo cercherebbe di giustificare qualcosa di irreale e si tradirebbe superando se stesso.

Difficoltà emotive

Dietro le bugie degli adolescenti possono esserci problemi di autostima, difficoltà di socializzazione o disattenzione. È importante affrontarlo con una buona comunicazione.

Ogni adolescente ha mai mentito ai propri genitori. Questa fase di cambiamento presenta molte attrazioni per il bambino che si sente già più grande e vuole provare tutto. Tuttavia, se le bugie sono ricorrenti, dobbiamo anche guardare a come è emotivamente nostro figlio.

Un adolescente che mente può manifestare difficoltà emotive. Ad esempio, una bassa autostima , uno stadio di depressione o stress o una forte sensazione di solitudine. Mentendo, cercherebbe di mostrare a una persona che non lo è, ma vorrebbe esserlo. Oppure proteggi i suoi genitori dal preoccuparsi per lui e possono capirlo da soli.

Come genitori, è essenziale scoprire in tempo le bugie del nostro figlio adolescente. Solo in questo modo possiamo prevenire comportamenti negativi che danneggerebbero notevolmente il rapporto familiare e la fiducia, e anche il bambino nelle sue relazioni sociali .

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 Aciclico.com - WordPress Theme by WPEnjoy