Mentire nell’adolescenza: lo scenario temuto

L’adolescenza è una fase complessa che va di pari passo con molti cambiamenti nel comportamento. Questo è il motivo per cui spesso sorgono preoccupazioni riguardo alla questione delle bugie.

Senza dubbio mentire nell’adolescenza è una delle cose che preoccupa di più i genitori. Sebbene possa nascondere vari motivi, in generale è uno scenario temuto a causa della complessità che questa fase comporta.

Cosa sta mentendo? Non dire la verità o nasconderla? Deve esserci un po ‘di animosità nel non dire la verità perché consideriamo di trovarci di fronte a una bugia? Cosa succede quando i genitori mentono?

Le prime domande

Ci sono bugie grandi e piccole? Oppure tutti, anche i più piccoli e innocui, hanno lo stesso valore? Queste e altre domande sono ciò che spesso ci poniamo quando ci troviamo di fronte a uno scenario in cui le bugie sono possibili.

A volte ci appaiono in maniera più velata e in altre occasioni , la menzogna nell’adolescenza è data così accucciata , in attesa filtrata da uno spazio.

Adolescenza e bugie

Durante la prima adolescenza, i giovani trascorrono sempre più tempo a fare cose con i loro amici senza la supervisione di adulti (come genitori e insegnanti, per esempio). Poiché la vita sociale degli adolescenti tende ad allontanarsi dall’ambiente familiare, i genitori dipendono da ciò che i loro figli dicono su a che ora tornano, dove vanno, con chi trascorrono del tempo …

Certo, non tutti i giovani dicono la verità e questo può influire negativamente sulla fiducia che si genera nel rapporto genitore-figlio. Pertanto, quando i genitori si rendono conto che i loro figli stanno mentendo, potrebbero voler evitare di parlare con l’adolescente per paura che i loro figli mentano o semplicemente perché non credono più a ciò che i giovani dicono loro.

Ruolo dei genitori

Genitori… potete parlare ai vostri figli di questo argomento? Come possono impedire che la bugia appaia? Così come i bambini non nascono da un cavolo, nemmeno le bugie sono e registrano una storia e delle traiettorie.

Durante l’infanzia, i neonati possono confondere la realtà con la fantasia e dare libero sfogo all’immaginazione. Si potrebbe interpretare che queste storie ospitano certi spazi di menzogna , ma la motivazione è innocente e man mano che il bambino cresce questo tipo di gioco scomparirà.

Il problema è quando il bambino capisce che attraverso le bugie può ottenere qualcosa, ad esempio, un vantaggio secondario.

Mentire nell’adolescenza: possibili scenari

Altre occasioni in cui la menzogna può essere presente è quando ci sono restrizioni molto severe su uscite e permessi da parte dei genitori, o uno sguardo angosciato sull’esistenza di difficoltà come il rilascio dei voti scolastici o il “ritrovamento accidentale” da parte dei genitori. una sigaretta nello zaino.

I ricercatori dell’Università di Oviedo sottolineano che:

“Come in ogni fase dello sviluppo, il comportamento degli adolescenti è determinato da fattori fisici, psicologici e sociali”.

I centri educativi stanno attraversando un periodo di adattamento alle nuove forme di interazione che si verificano nel rapporto dello studente con il proprio ambiente.

Nella loro ricerca, gli autori descrivono comportamenti di finzione o finzione durante l’adolescenza e analizzano il comportamento di finzione come risultato delle esigenze di sopravvivenza del minore nella società in cui vive.

Quando è preoccupante mentire nell’adolescenza?Adolescente premuroso

Le bugie – quando sono occasionali – non dovrebbero essere preoccupanti, ma fanno scattare alcuni allarmi in modo che non si cristallizzino. Devi intervenire quando diventano un’abitudine. 

Perché l’adolescenza?

L’adolescenza è una tappa nella ricerca della propria identità, autonomia, indipendenza e differenziazione dai genitori . Per questo, sono molte le occasioni in cui i desideri degli adolescenti non coincidono con quelli dei loro genitori, e questo favorisce l’apparenza di menzogne.

La bugia e gli adolescenti

  • Mentire nell’adolescenza può indicare che il giovane non ha ancora trovato la sua strada e che mentire gli conferisce un’identità.
  • È essenziale notare che le scorciatoie sviluppate dalle bugie spesso sembrano essere soluzioni facili , ma sono di breve durata e quindi dannose.

In ogni caso mentire nell’adolescenza è qualcosa di comune che fa la maggior parte dei giovani. Non allarmarti se ti trovi in ​​questa situazione: la comunicazione è comunque il modo migliore.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

© 2021 Aciclico.com - WordPress Theme by WPEnjoy