Chi è Kathy Hochul, la prima donna a governare New York dopo le dimissioni di Andrew Cuomo

Come vice governatore di New York, Kathy Hochul, ha trascorso anni in tournée essendo il volto amico del governo, visitando caffetterie e fabbriche remote in ognuna delle 62 contee dello stato per innumerevoli cerimonie di inaugurazione ed eventi civici vivaci.

Ora, di fronte alle dimissioni di martedì del governatore Andrew Cuomo per le accuse di molestie sessuali, la sua prossima tappa sarà il Campidoglio di Albany.

Hochul diventerà la prima donna a governare questo stato degli Stati Uniti una volta che le dimissioni di Cuomo avranno effetto tra due settimane.

“Come persona che ha servito a tutti i livelli di governo ed è il prossimo nella linea di successione, sono pronta a guidare come 57 ° governatore dello Stato di New York”,ha detto martedì in una dichiarazione.

Il democratico centrista di New York occidentale ha lavorato all’ombra di Cuomo durante i suoi due mandati, ma la scorsa settimana si è unito ad altri politici nel denunciare il governatore dopo che un’indagine indipendente ha concluso di aver molestato sessualmente 11 donne durante il suo mandato.

“Credo che queste donne coraggiose”, ha scritto Hochul, che ha definito il comportamento di Cuomo “ripugnante e illegale”, in una dichiarazione di martedì scorso.

Dopo che Cuomo ha annunciato la sua decisione di distorsi, Hochul ha detto che era “la cosa giusta da fare e la cosa migliore per i newyorkesi”.

Per molti newyorkesi, Hochul è un’incognita, che detiene una posizione dal 2015 che è per lo più cerimoniale. In un tipico pomeriggio di fine luglio, annunciò finanziamenti per la formazione professionale a Utica, parlò di produzione a Roma e visitò il centro di Cazenovia con il sindaco della piccola città.

 Per nulla paragonabile alle performance del certamente famigerato Cuomo, che fa praticamente tutto il suo lavoro da Albany e New York City, e i cui rapporti giornalieri sul coronavirus sono diventati eventi nazionali al culmine della pandemia.

Hochul non ha fatto parte della cerchia ristretta di assistenti e alleati di Cuomo. Il suo nome non è stato menzionato nel rapporto investigativo, pubblicato dal procuratore dello Stato Letitia James, che dettaglia non solo le accuse di molestie contro Cuomo, ma anche i tentativi del suo staff di screditare alcuni dei suoi accusatori.

Ma a 62 anni, Hochul è un politico esperto, che ha partecipato a 11 campagne che l’hanno portata dai caucus del suo popolo al Congresso, dove ha rappresentato un distretto conservatore nella parte occidentale di New York dopo una sorprendente vittoria del 2011 in un’elezione speciale per coprire un posto vacante alla Camera dei Rappresentanti degli Stati Uniti.

Senza Cuomo

Le reazioni al ritiro dell’importante governatore non sono state molto lunghe, a partire da quella del procuratore di New York Letitia James, che ha detto che “chiude un triste capitolo” ma fa “un passo importante verso la giustizia”, ringraziando Cuomo per i suoi “contributi” e accogliendo Hochul.

La maggior parte di coloro che hanno voltato le spalle al politico ha evidenziato gli sforzi degli informatori, tra cui la Casa Bianca, la cui portavoce, Jen Psaki, ha elogiato “le donne coraggiose che si sono fatti avanti e hanno raccontato le loro storie (per consentire) l’indagine” sul governatore.

Psaki ha evitato di adottare un tono celebrante e si è limitato a dire che il Presidente Biden aveva già chiesto una settimana fa le dimissioni di questa figura di spicco nel suo partito, dopo la pubblicazione del rapporto della procura.

Anche il sindaco della Grande Mela Bill de Blasio, con il quale Cuomo ha avuto un’inimicmia pubblica,ha detto: “Non commettere errori, questo è il risultato di sopravvissuti che raccontano coraggiosamente le loro storie. Era ora che Andrew Cuomo si di stepi ed è per il bene di tutta New York.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *