Le app che smetteranno di funzionare su questi cellulari da settembre

È tempo di lasciarsi alle spalle i dispositivi considerati “obsoleti”, questo è ciò che aziende come Apple o Google pensano che, per concentrarsi sull’evoluzione tecnologica, le versioni precedenti dei cellulari non abbiano più supporto.

I telefoni meno recenti richiedono agli utenti di accedere con un account Google e alcuni hanno persino limitato l’uso delle chiamate ai numeri di emergenza prima di essere configurati correttamente. Questo potrebbe presto cambiare, poiché Google, tra gli altri, vuole disabilitare l’accesso per motivi di sicurezza, essenzialmente rimuovendo i dispositivi più vecchi … completamente.

Questi cellulari non saranno in grado di accedere alle funzionalità più popolari di Google, come Youtube, Google Maps o Gmail.Che cosa accadrà?

Le versioni precedenti degli utenti Android genereranno un errore se tentano di cambiare la password del proprio account Google che disconnette gli utenti da tutti i dispositivi e tentano di accedere di nuovo.

Secondo il sito web 9To5Google, Google ha indicato che “l’accesso all’account non sarà più supportato nelle app di Google”; una misura qye interesserà Android 1.0, 1.1 (senza nome), 1.5 Cupcake, 1.6 Donut, 2.0 Eclair, 2.2 Froyo e 2.3 Gingerbread. La versione 2.3.7 è stata rilasciata nel settembre 2011. Data l’età delle versioni, può interessare solo una percentuale molto piccola di utenti.

Android 3.0 Honeycomb o versione successiva sarà necessario per “continuare a utilizzare le app Google su questi telefoni”. La misura si applicherà a partire dal 27 settembre 2021. Le opzioni sono cambiare telefono o utilizzare un account da un browser Web per continuare a utilizzare le app e i servizi di Google.

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *