Leicester City – Napoli streaming gratis come vedere diretta live TV (Europa League ore 21.00)

Questa sera grande partita di Europa League dove si sfideranno lo Leicester City contro il Napoli. Come ogni evento sportivo migliaia gli appassionati arrivano su internet devo cercare un sito web che trasmette all’evento gratis in streaming. Noi vogliamo ricordare la pericolosità di questa pratica. Vedere eventi sportivi on-line da siti web che non hanno la licenza si può rischiare una denuncia penale oltre al pericolo di prendere virus su proprio dispositivo.

Le anticipazioni della vigilia sono state confermate da Luciano Spalletti: Lorenzo Insigne sarà in campo, stasera, per l’esordio stagionale in Europa League. Il capitano ha superato il
problema al ginocchio (contusione) e ha dato la sua disponibilità. Che l’allenatore ha fatto sua senza troppe riflessioni. «Lorenzo si è allenato  ha fatto tutto per cui se avrà sensazioni positive nelle prossime ore, potrà essere della  partita. Ha saltato un solo allenamento di quelli più ritmati. È nelle condizioni di essere scelto nella formazione di partenza». E Insigne ha già comunicato che è pronto per sfidare il talento di Vardy. Trend negativo D’altra parte, c’è un trend negativo che Spalletti vorrebbe invertire.

E riguarda le sue sfide con le squadre inglesi. Finora, ne ha giocate otto, tra Roma e Zenit San Pietroburgo e non ne ha mai vinta una. Un piccolo handicap nel suo prestigioso curriculum, che il tecnico vorrebbe eliminare, magari proprio stasera vincendo il confronto più tosto del girone di qualificazione. Vincere al Leicester City Stadium significherebbe portarsi avanti nel lavoro, ipotecare quel primo posto che consentirebbe al Napoli di approdare direttamente agli ottavi di finale, evitando i sedicesimi

La partita Leicester City – Napoli si giocherà  oggi. Sarà un’esclusiva DAZN, detentore dei diritti di 10 partite su 10 per ogni giornata di Serie A, di cui 3 in co-esclusiva con Sky Sport. La gara sarà visibile in streaming, attraverso il download dell’app ufficiale dell’emittente – con relativa iscrizione e abbonamento – o attraverso una qualsiasi Smart TV. Da quest’anno, con l’acquisto del DAZN box sarà possibile inoltre avere un canale digitale dedicato con i migliori contenuti scelti giorno per giorno. Si sconsiglia categoricamente l’utilizzo di siti pirata per la visione della gara. Sarà disponibile anche sul sito una diretta testuale per seguire la partita: un evento non solo attesissimo dai tifosi azzurri, ma che sarà seguito in tutto il mondo.

Leggi anche  Streaming web Torino - Juventus Gratis dove vedere Diretta Live Tv Serie A Ore 18:00

«Spero che la mia squadra si faccia trovare pronta, perché ci sarà un impatto duro e bisognerà partire forte. Turnover? I tanti impegni devono ancora cominciare, quindi, non si fa fatica nella scelta della formazione: non siamo ancora nelle condizioni di cambiare 4-5 calciatori», le verità di Spalletti sull’Europa League del Napoli raccontate alla vigilia attraverso poche parole ma fin troppo chiare.

La sua squadra deve credere in questa competizione e, per spiegare ancora meglio l’importanza della sfida di stasera, il tecnico ha lasciato intendere che l’ipotizzato turnover non ci sarà. C’è da sostituire il solo Mario Rui (nemmeno convocato) mentre per Insigne la sensazione generale è di un calciatore che ha recuperato dalla botta al ginocchio subita sabato con la Juve. «Lorenzo si è allenato con i compagni e potrebbe essere anche lui della partita.

In fondo ha saltato per il fastidio al ginocchio un solo allenamento di quelli più ritmati. Sì, è nelle condizioni di essere scelto nella formazione di partenza»: dalle parole di Spalletti si evince che il capitano non salterà la partita che potrebbe valere mezza qualificazione agli ottavi di finale. Il miglior Napoli contro il Leicester che 5 anni fa vinse la Premier,anche se oggi le Foxes non attraversano un gran momento, con il nono posto in classifica e le due sconfitte in 4 partite.

Il tecnico Brendan Rodgers potrebbe, lui sì, fare turnover lasciando anche il 34enne Vardy in panchina. Ma è una ipotesi alla quale il team azzurro non crede e si è preparata la sfida come se si dovesse affrontare una vera e propria battaglia sportiva. «La nostra vita e la nostra professione – ha detto Spalletti – sarà segnata dal comportamento che avremo in queste partite. Serviranno calciatori che abbiano senso tattico e che sappiano attaccare. Bisognerà avere massimo rispetto per l’Europa League e questa gara contro il Leicester è una sfida top, è la bicicletta che sognavamo di pedalare. Ricambio i complimenti che ci ha fatto Rodgers, anche lui è un allenatore esperto, completo e attento, nonostante la giovane età».

Leggi anche  Streaming online Lazio – Inter Gratis dove vedere Diretta Live Tv Sky o Dzan (Serie A)

L’allenatore del Leicester utilizzerà lo schema solito 4-2-3-1, con la forte probabilità che Iheanacho possa essere schierato dal via al centro dell’attacco in alternativa a Vardy, mentre l’ex atalantino Castagne quasi certamente comincerà dalla panchina. A proposito di esterni difensivi, Spalletti dovrà scegliere il sostituito di Mario Rui: Zanoli, Juan Jesus oppure Malcuit ? Dalla risposta di Spalletti, il francese sembrerebbe favorito: «Zanoli sta facendo bene e sta mettendo insieme conoscenze e crescita che gli serviranno per essere di questo livello. Malcuit, invece, ha fatto esperienze importanti nei campionati precedenti.

Con 5 sostituzioni e una partita lunga 95 minuti può succedere di tutto». Chi conosce bene il Leicester per averlo affrontato quando giocava in Premier, è Zambo Anguissa che stasera giocherà la sua seconda gara con la maglia del Napoli nel giro di soli 5 giorni. «Sono molto felice di essere arrivato nel Napoli – ha detto il camerunense – e conosco il Leicester che gioca sempre con grande intensità. La differenza principale tra la Premier e la Serie A sta proprio nell’intensità: il calcio italiano è più tattico, in Inghilterra si gioca in maniera più agonistica. Vardy sarà l’uomo da temere? Non è l’unico punto di forza dei nostri avversari. Dobbiamo pensare a tutta la squadra». Accanto ad Anguissa ci sarà ancora Fabian Ruiz che sembra aver ritrovato le antiche geometrie con l’arrivo dell’ex Fulham e il centrocampo sarà completato dal rientro da titolare di Zielinski dopo la sfida contro il Venezia dello scorso 22 agosto. In attacco, oltre ad Insigne e Osimhen completamente recuperati dopo gli acciacchi subiti con la Juve, potrebbe esserci Lozano , così da dare un turno di riposo a Politano .

Leggi anche  Streaming Champions League Juventus – Chelsea gratis diretta Live TV (come e dove vedere Sky O Dzan)

Il programma di Europa League si è aperto ieri con l’anticipo tra Spartak Mosca e Legia Varsavia, squadre che fanno parte del girone dov’è inserito il Napoli. Risultato a sorpresa con il successo nel finale della squadra polacca per 1-0. I russi venivano indicati come favoriti ma il Legia ha saputo resistere all’assalto dei moscoviti per poi colpire al 91’ con il gol di Kastrati , attaccante kosovaro del 1999. Oggi le altre sfide e le più interessanti, in quelle con inizio alle ore 18.45, sono: Betis Siviglia-Celtic Glasgow (con gli spagnoli favoriti dal pronostico), Dinamo Zagabria-West Ham (netta preferenza per la squadra inglese), Bayer Leverkusen-Ferencvaros (i tedeschi sembrano molto più competitivi degli ungheresi) e Lokomotiv Mosca-Marsiglia (gara trappola per i francesi allenati da Jorge Sampaoli ). Per quanto riguarda invece le partite con inizio alle ore 21, gli incontri più attesi restano Eintracht F.-Fenerbahce, Monaco-Sturm Graz, Olympiakos-Anversa, PSV Eindhoven-Real Sociedad (uno dei big match della giornata) e Rangers-Lione. Sfida che sarebbe stata molto sentita da Gerard Houllier , ex tecnico del Liverpool che fece esordire un certo Gerrard. Così lo stesso Steven Gerrard ora tecnico dei Rangers: «Mi sarebbe piaciuto vederlo stasera. È stato lui che mi ha fatto esordire, che mi ha dato la prima possibilità e grazie a lui ho imparato tanto. Il giorno in cui è morto è stato molto triste per me e per la mia famiglia. Spero che domani sera Gerard veda la partita da lassù e sia molto orgoglioso di entrambe le squadre».

Potrebbe interessarti

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *