Uomini e Donne, per Gemma Galgani arrivano commenti sempre più estremi

Non sarà mai una fine alla lunghissima guerra tra Tina Cipollari e Gemma Galgani? Le liti, i contrasti, gli insulti che le due donne si scambiano ormai da anni all’interno di “Uomini e Donne” possono essere, come dicono sui social, tutto un teatrino orchestrato dalla redazione oppure rappresentano la dura realtà? In ogni caso, quanto giovano al pubblico soprattutto dopo anni di scenette oltre i limiti della decenza?

Certo la tv non deve educare, e sin dalla prima puntata “Uomini e donne” è sempre voluta essere uno specchio della realtà, ma quali effetti sta avendo sul pubblico? Forse inizialmente gli accesi scontri tra la platinata opinionista e la dama torinese avranno fatto ampiamente gli interessi dell’audience della trasmissione, ma ormai c’è chi di fronte alla quotidiana dose di cattiveria gratuita e negatività non ce la fa proprio più mentre tutti gli altri si dividono in due fazioni, pro o contro le due protagoniste.

L’aspetto peggiore è che chi guarda lo show in tv poi va sui social e inizia una guerra verbale contro chi “tifa” per l’altra parte utilizzando le parole che sente in tv. E sono parole terribili come “cesso”, “vecchia”, “pezzo di gomma”, “mummia”.

Si parla tanto di rispetto per gli altri, di una società incattivita e di violenza, possibile che nessuno si accorga che i comportamenti che si vedono in tv poi scatenano sentimenti aggressivi in chi li guarda? Ripetiamo, non si pretende che la tv generalista abbia un ruolo da educatrice ma di sicuro è pericoloso il fatto che si faccia interprete così disinvoltamente di tante battaglie, umiliazioni e mortificazioni varie stimolando i telespettatori a seguire il cattivo esempio.

Leggi anche  Pif è molto geloso della compagna Nabila Ben Chahed madre di sua figlia

I termini usati nel dating di Canale 5, infatti, sono spesso molto duri e nascondono dietro anche atteggiamenti di maleducazione evidente. Come quando, ad esempio, la Cipollari attacca la nemica per il suo aspetto estetico o peggio, per la sua età.

Finché resta in tv va bene, ma se poi chi guarda lo show utilizza gli stessi epiteti sui social e nella vita reale, allora il discorso cambia. Soprattutto in questo periodo in cui siamo già divisi su argomenti molto più seri dovuti alla pandemia del Covid tra no vax e sì vax, allarmisti e negazionisti, tra schieramenti e aspre contrapsi trova quando c’è tranquillità d’animo ma se la tv, che si guarda anche per distrarsi dalle difficoltà quotidiane, aumenta questa tensione e questa aggressività, allora è difficile trovare una mediazione.

Leggi anche  L’Amica Geniale quando inizia?

Purtroppo è facile parlare alla pancia del pubblico, puntare su emozioni forti come la rabbia, sicuramente porta ascolti, ma poi il risultato sono frasi al limite della civiltà: quelle che pubblichiamo in queste pagine sono solo alcuni dei messaggi che si leggono su Instagram (sulla pagina instagram di “Uomini e Donne”).

E Instagram è, solitamente, un social più pacato di altri. E se c’è chi se la gode a sentire le urla delle due in studio, e magari a vederle addirittura alzare le mani una contro l’altra, i social registrano anche la voglia di un po’ di civiltà. E attenzione, non ci si riferisce solo a Tina e Gemma, ma in generale, ad esempio il messaggio “A ‘U&D’ c’è st’idea che essere aggressivi vuol dire avere carattere che è un tantino sbagliata…” si riferisce al trono dei giovani.

Certamente, però, molti si riferiscono al Trono Over: “Si parla tanto della discriminazione delle donne e quello che fa Tina Cipollari che cos’è? È una vergogna e mi meraviglio anche di Gemma che si presta a questo teatrino è soltanto una vergogna”. Ovviamente c’è chi si schiera a seconda delle proprie simpatie e i commenti contro Gemma, o contro Tina, abbondano fino ad arrivare a messaggi tipo: “Ma basta, dobbiamo aspettare che tiri le cuoia per non vederla più in questa trasmissione? Non ne possiamo più di Gemma”, “Gemma mi fai vomitare” e così di seguito.

Leggi anche  Questa è l'incredibile collezione di auto Sylvester Stallone che non ti aspettavi

È chiaro che se si stimola il lato peggiore del pubblico, alla fine si ottiene un boomerang e c’è chi se la prende anche con Maria De Filippi che permette un tale andazzo nella sua trasmissione: “Ma perché si permette a Tina di essere così maleducata e irrispettosa? La redazione si dovrebbe vergognare”.

Oppure “Soprattutto Maria, dovrebbe mettere un limite che non c’è e che, tristemente, va sempre oltre”. Ad ogni modo, nonostante le critiche, Tina non sembra affatto intenzionata a mollare, e neanche Gemma. In un’intervista al “Fatto quotidiano”, Maria ha parlato di loro due ammettendo che le due non si sopportano proprio: «Tina non la può vedere sul serio. Sono costretta a tagliare pezzi di trasmissione di un quarto d’ora o venti minuti perché il loro astio arriva a livelli intrasmettibili». Anche Raffaella Mennoia, autrice del programma, a “Nuovo” ha ammesso che «quello che si vede in onda è tutto vero e noi facciamo addirittura in modo che non si incrocino né prima né dopo la registrazione del programma ».

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *