Can Yaman e Francesca Chillemi volano sguardi di fuoco che potrebbero aprire scenari clamorosi

L’intesa tra loro è cosi forte che lascia pensare ad un arrembaggio  imminente del Sandokan della Tv. Tra Can Yaman e Francesca Chillemi volano sguardi di fuoco che potrebbero aprire scenari clamorosi.

La sintonia – nata sul set di Viola come il mare, presto su Canale 5 – strappa grandi sorrisi all’attrice e momenti di romantico imbarazzo. L’attore turco piace molto alle donne Lui la guarda e lei abbassa gli occhi, come per sfuggire a quel raggio magnetico.

Un dettaglio che non sarà sfuggito al compagno di lei, Stefano Rosso, figlio del patron della Diesel, cui è legata dal 2014 e che cinque anni fa l’ha resa mamma della piccola Rania. Quando è insieme al papà della bimba, l’ex M iss Italia appare più seria, quasi musona.

Nelle scorse settimane si è parlato molto della vicinanza tra Yaman reduce dalla rottura con Diletta Leotta – e il volto di Che Dio ci aiuti. L’imprenditore veneto non ha gradito la diffusione degli scatti di Francesca insieme al sex Symbol turco in procinto di entrare – seppure separata-mente – nello stesso appartamento romano per uscirne solo il mattino dopo.

Esigenze di copione? Rosso avrebbe compreso le spiegazioni della sua compagna e chiuso sul nascere ogni polemica tra le mura domestiche, però qualche problema c’è stato: «Io l’ho perdonata, ma in famiglia c’è chi rumoreggia», ha detto lui.

Del resto, ci vuole grande fiducia per stare tranquilli quando la propria donna trascorre il tempo con uno degli uomini più fascinosi della Tv. Can Yaman si appresta a prendere il posto di Kabir Bedi nel nuovo sceneggiato dal titolo Sandokan e Marianna e avrebbe siglato in queste ore un contratto con la Disney. È molto amato.

Oltre alla bellezza selvaggia, ha lo charme da ragazzo perbene. Attraverso un’associazione no profit aiuta bambini meno fortunati. Senza contare che Yaman è anche laureato in Legge e parla quattro lingue. Una vera tentazione. Anche per una donna bellissima come la Chillemi, abituata ad avere addosso gli sguardi dei corteggiatori. Ma saprà resistere agli assalti della tigre della Malesia?

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato.