Marito trova sua moglie su Tinder mentre lei era in viaggio d’affari!

Siamo sicuri che conosciate Tinder: la famosa app di incontri che vi permette di trovare ragazze e ragazzi in cerca di partner attraverso abbinamenti casuali.

Quindi, se vi siete imbattuti almeno una volta in questa applicazione, vi sarete sicuramente accorti che è molto semplice ritrovarsi, fra le possibilità proposte, gente che conosci e non ti aspettavi minimamente di ritrovare iscritta o addirittura i propri ex.

Immaginate però di scorrere e trovare la vostra attuale compagna o compagno, come la prendereste?

Uno dei motivi per cui sconsigliamo di scaricare l’app solo per “curiosità” se siete impegnati è proprio questo, potrebbe capitarvi quel che è accaduto al protagonista di questa vicenda.

La storia, postata da un utente anonimo su Reddit, racconta di come ha ritrovato la moglie come “abbinamento” su Tinder mentre la donna era in viaggio per lavoro.

“Un mese fa mia moglie è partita per un viaggio d’affari per una settimana e mi sono ritrovato a scaricare Tinder in una notte particolarmente solitaria. Non so nemmeno perché io l’abbia fatto: non ne avevo alcuna intenzione… ma l’ho fatto.”

Il post, cliccatissimo e commentatissimo su Tinder, continua così:

“Lunedì mia moglie è partita per un altro viaggio d’affari. Allora ieri sera ho scaricato un’altra volta Tinder, ho iniziato a scorrere e poi ho visto apparire improvvisamente la sua foto. Per un momento sono rimasto scioccato, mi chiedevo se magari avessi dovuto far finta di niente. Pensavo fosse un bot che le avesse rubato la foto… ma poi ho letto il suo profilo, ed era lei! C’è anche una sua foto in cui sono stato tagliato.”

In seguito a questo racconto, l’uomo ha poi voluto provare una mossa molto audace: scorrendo verso destra l’immagine si è abbinato a quel profilo, in modo che alla donna arrivi la notifica dell’abbinamento!

Come prevedibile, i commenti su Reddit si sono scagliati in modo “poco carino” nei confronti del marito: qualcuno addirittura insinua che la donna forse non sia realmente in un viaggio d’affari, visto che l’applicazione calcola la posizione dei possibili abbinamenti scegliendo fra i profili più vicini a te e non quindi a oltre 160 chilometri di distanza.

Non ci è dato al momento sapere come questa storia si sia conclusa, anche se un minimo lo possiamo supporre, ma il post nelle ultime ore è stato sommerso da commenti, consigli e battute (com’è ovvio che sia, dopo tutto siamo sempre su Internet). Quindi la parola la lasciamo a voi! Vi è mai capitata una disavventura simile su Internet e al posto del protagonista di questa storia, come avreste reagito? Ditecelo come sempre nei commenti, magari taggando il vostro partner!

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*