Ultimi scampoli d’estate per Simona Ventura e Giovanni Terzi. La conduttrice si rilassa in Romagna, ma la sua mente è già a Milano, negli studi Rai dove è rientrata in primavera – dopo otto anni di assenza – per rimanerci. Confermata alla guida di The voice, il talent che l’ha vista protagonista nella scorsa stagione, SuperSimo sarà pure la voce del docu-reality di Rai- due II collegio dal 22 ottobre. Ma il “colpaccio” è la conduzione di un varietà domenicale con al centro lo sport.

Ritorna nel mondo del pallone

Dal 15 settembre, a mezzogiorno in punto, ogni domenica Simona occuperà lo spazio che era di Mezzogiorno in famìglia con un nuovo format, La domenica Ventura. A seguire, Quelli che il calcio, programma che in passato era condotto proprio da Simona. Una sfida che accende qualche malumore. L’ultima provocazione ha la firma di Paola Ferrari, tornata alla guida de La domenica sportiva: la giornalista ha avuto parole poco gentili per le colleghe Diletta Leotta e soprattutto per Simona: «Non capisco la connessione tra Temptation island vip che ha condotto l’anno scorso e un programma sul calcio», ha detto. La Ventura non ha risposto, concentrata com’è sulle proprie trasmissioni e impegnata a godersi il fidanzato, che le sta facendo vivere un’eterna luna di miele. «Con te nulla mi fa paura, amore mio», le ha detto Terzi, più simile ormai a un adolescente innamorato che a un navigato over 50.

Con loro anche la grande famiglia

Persino la scelta di passare qualche giorno sulla Riviera romagnola con tutta la nuova famiglia allargata ha un significato romantico. Con i due piccioncini c’erano il figlio di lui, Lodovico, e gli eredi della Ventura, Caterina e Giacomo. Poi la sorella di lei, Sara, con il figlio Enea. Rimini è un ricordo indelebile nella memoria di Giovanni che qui, in ognuno dei suoi 55 anni, ha passato parte delle vacanze, prima con i genitori, poi con la moglie, i figli e ora con la sua Simona.

«Stessa spiaggia, ma un nuovo orizzonte», ha detto il giornalista, che potrebbe presto fare la proposta di nozze alla Ventura con un bell’anello di fidanzamento. Già, perché da quando hanno cominciato a frequentarsi, nel gennaio del 2018, vivono in una vera favola: adesso manca soltanto il classico “e vissero per sempre felici e contenti”.

Commenta la Notizia