Fumare poco non fa male? I danni delle sigarette sul volto di Christine

Durante gli anni del liceo, Christine voleva sentirsi integrata, parte del gruppo, così ha iniziato a fumare all’età di 16 anni. È diventata dipendente e ha continuato a fumare per 28 anni: “Scommetto che alcune persone mi guardano e dicono: ‘questo non potrebbe mai succedere a me, non fumo così tanto, non sono davvero un fumatore’, beh, non fumavo così tanto nemmeno io, poi ho avuto il cancro del cavo orale”.

Nel 2007, all’età di 44 anni, la vita di Christine è cambiata per sempre. Ha smesso di fumare quando con una biopsia i medici le hanno diagnosticato un tumore alla guancia.

Dopo 35 trattamenti radioterapici e di chemioterapia, sembrava essere guarita. Ma il cancro è tornato nel 2008 e questa volta la chirurgia era la sua unica opzione e le hanno dovuto rimuovere quasi del tutto la mascella.

Oggi Christine ha 55 anni, vive in Pennsylvania e racconta la sua storia per sensibilizzare il maggior numero di persone possibile: “Il tabacco è un ladro che ti strappa via il tempo. Se non riesci a pensare di smettere per te stesso, fallo per coloro che ti amano e che tu ami”.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*