Due 70enni a processo per violenza sessuale: “Ragazzine palpeggiate e molestate”

Due settantenni a processo a Piacenza per violenza sessuale su minori. Sono pesanti le accuse nei confronti dei due uomini, entrambi piacentini, che avrebbero abusato di ragazzine che all’epoca dei fatti non avevano ancora compiuto quattordici anni. Una delle due ragazzine, in particolare, avrebbe subito molestie da quando aveva sette anni fino ai tredici anni. Stamane, secondo quanto riporta il quotidiano Il Piacenza, i due processi a porte chiuse sono stati aperti e poi rinviati. In entrambi i casi il pm è Ornella Chicca.

L’episodio in Valdarda nel 2018 – Il primo episodio, secondo quanto ricostruisce il quotidiano, sarebbe avvenuto in Valdarda nel marzo del 2018. L’imputato, di settantatré anni, avrebbe chiesto a una ragazzina di tredici anni sua vicina di casa di mostrarle il seno. Secondo l’accusa, l’uomo avrebbe tirato la canottiera alla ragazzina cercando anche di abbracciarla. L’adolescente, che si è costituita parte civile, nei prossimi mesi sarà ascoltata in una audizione protetta alla presenza di uno psicologo.

Una ragazzina molestata da quando aveva 7 anni – La seconda vicenda riguarda invece una bambina che sarebbe stata palpeggiata più volte nelle parti intime da un uomo per diversi anni. In questo caso a processo è finito un settantenne amico di famiglia che avrebbe molestato la ragazzina per sei anni, tra il 2010 e il 2016: nel 2010 la presunta vittima di molestie era una bambina di solo sette anni. Solo dopo diversi anni la ragazzina avrebbe raccontato cosa accadeva con quell’uomo. La giovane è già stata ascoltata in una audizione protetta e la sua testimonianza sarà utilizzata nel processo.

Be the first to comment

Leave a Reply

L'indirizzo email non sarà pubblicato.


*