Monica Bellucci e Nicolas Lefebvre, la loro storia era finita la scorsa estate

0
125

Capelli lunghi e barba folta, un po’ pirata e un po’ D’Artagnan. Un look “stropicciato” a prima vista, ma superchic quando ci si sofferma sui particolari: la bellezza selvaggia dello scultore Nicolas Lefebvre, 37 anni, ha sedotto la Francia. E ha sedotto anche Monica Bellucci.

Lui è stato il primo uomo a conquistare il cuore dell’attrice dopo la fine del matrimonio con Vincent Cassel: una passione durata più di un anno, poi bruscamente troncata da lei a inizio estate. L’ultima volta che la coppia si era fatta vedere in pubblico era stata a giugno, al gala della Fondazione Maud Fontenoy, all’ombra della Torre Eiffel: i fotografi li avevano ritratti mano nella mano e felici. Da allora, mesi di silenzio e lontananza.

Ma ora sembra proprio che la coppia stia scrivendo un nuovo capitolo. Eccoli, infatti, che passeggiano abbracciati per le vie di Parigi: il loro non è un incontro casuale, è un appuntamento romantico che “Chi” è in grado di ricostruire.
La serata è iniziata con l’artista, ex modello e proprietario di una galleria d’arte nel quartiere Marais, che è andato al teatro Marigny, dove la Beliucci è protagonista dello spettacolo Lettres et Mémoires de Maria Callas. Calato il sipario, l’attrice ha raggiunto Nicolas e insieme sono andati a cena, nel ristorante La Réserve.

E ancora insieme sono tornati a casa. «Nella storia con Nicolas ci siamo fatti tanto bene a vicenda e quest’uomo mi ha insegnato tante cose», aveva detto la Bellucci la scorsa estate, quando aveva ufficializzato la rottura. «E una persona che ha una vera sensibilità artistica, ma il nostro volo insieme prosegue d’ora in poi su un’altra pista che è quella di un’amicizia per la vita». E adesso davvero sono soltanto amici? La complicità che li unisce nelle foto di questo servizio sembra suggerire molto di più.

Leggi anche  Massimo Giletti dopo le minacce si rifugia in chiesa

D’altronde, il legame tra i due non è mai stato fondato solo sull’attrazione fisica, ma anche sulla capacità di comprendersi e di rispettarsi a vicenda. Nonostante i 18 anni di differenza d’età, sono molte le cose che Monica e Nicolas hanno in comune. A cominciare dal fatto di essere entrambi genitori separati: lui ha una bambina di 7 anni che sicuramente ha fatto amicizia con Deva e Léonie, le figlie di 15 e 9 anni che l’attrice ha avuto con Vincent Cassel.

Per spiegare la particolare armonia che si era creata con Lefebvre la Bellucci aveva detto all’inizio della loro relazione: «Non so se si tratti di un uomo normale, io stessa non sarei capace di un’esistenza regolare e strutturata. Non fa il mio stesso mestiere, ma viaggia molto. Il suo ritmo di vita gli permette di capire il mio».

Poco importa a questo punto la differenza d’età, anche se un compagno tanto giovane non era nei programmi dell’attrice. Infatti, quando Vincent Cassel ha sposato in seconde nozze Tina Kunakey Di Vita, una modella di ben 31 anni più giovane di lui, la Bellucci ha lanciato una frecciatina all’ex marito: «Non mi vedrete mai vicino a un uomo che ha 20 anni meno di me, anche se molto attraente». Parole che lei si rimangerebbe, ora che ha capito quanto siano imprevedibili le leggi del cuore.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here