Guida ubriaco, si ferma ad un posto di blocco dei vigili e chiede loro i documenti

0
1
SONY DSC

La storia la racconta Milano Today. Erano circa le 16 quando una pattuglia dei vigili urbani stava facendo un normale giro di perlustrazione a San Donato, in Via Libertà.

A un certo punto si è accostata una Fiat Punto. L’uomo alla guida ha chiesto ai vigili i documenti per compilare il verbale. Avete letto bene… Pazza idea’ di accostarsi a una pattuglia dei vigili urbani e chiedere loro i documenti, dopo aver bevuto.

È quanto ha fatto un uomo di 55 anni che ieri si è “autodenunciato”: la storia la racconta Milano Today. Erano circa le 16 quando una pattuglia dei vigili urbani stava facendo un normale giro di perlustrazione a San Donato, in Via Libertà.

A un certo punto si è accostata una Fiat Punto. L’uomo alla guida ha chiesto ai vigili i documenti per compilare il verbale. Avete letto bene.

Gli agenti hanno aperto il finestrino pensando che l’uomo avesse bisogno di aiuto ma una volta capita l”antifona’ hanno subito ristabilito i ruoli e hanno accompagnato l’uomo alla centrale.

Lì, gli hanno fatto l’alcol test e hanno scoperto che il tasso era decisamente fuori norma: livello di 1,50 grammi per litro rispetto allo 0,50 consenti. Manco a dirlo sono scattati ritiro della patente, sequestro della macchina e denuncia per guida in stato d’ebbrezza. (Immagine di repertorio)

Leggi anche  Gianmarco Onestini torna al Grande fratello Vip spagnolo e si prende un due di picche da Adara

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here