Può capitare a tutti di innamorarsi della persona sbagliata. Nel caso della giovane Carolina, però, l’errore è davvero imperdonabile. La figlia più piccola di don Ignacio Solozàbal – che conosceremo dopo il salto temporale di quattro anni – perde infatti la testa per Pablo, un operaio della fabbrica di acciaio costruita da suo padre nei terreni che furono di Donna Francisca.

I due giovani si innamorano a prima vista e si frequentano clandestinamente finché non vengono scoperti da don Ignacio. L’uomo si oppone immediatamente alla loro unione, dicendo a Carolina che Pablo non è alla sua altezza.

Lei è la figlia di un grande imprenditore e dovrà sposare un uomo con una posizione importante oppure con un titolo nobiliare e un patrimonio considerevole, non certo un povero operato che per vivere è costretto a sporcarsi le mani in un’acciaieria.

In realtà il problema è un altro, ben più grave: Pablo e Carolina sono fratellastri. Don Ignacio, però, non intende rivelare questo segreto sepolto nel loro passato e cerca di dividere gli amanti con uno stratagemma: costringe Pablo a lasciare Puente Viejo per arruolarsi nell’esercito. «Lontano dagli occhi, lontano dal cuore», pensa il cinico imprenditore.

Ma non sarà proprio così. Carolina non riuscirà a dimenticare l’amato, nemmeno dopo mesi di separazione. Anzi, la lontananza non fa altro che idealizzare e accentuare il loro sentimento. E quando Pablo tornerà al villaggio… ne vedremo delle belle!

Leggi anche  Elisa Isoardi e Antonella Clerici, mezzogiorno di fuoco

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here