“Non ha rispettato l’ordinanza di quarantena”, Coronavirus: ennesima Regione colpita

L’annuncio su Facebook del presidente della Regione Emiliano. L’uomo ha sintomi influenzali e ha spiegato ai medici di essersi allontanato dalla zona rossa non rispettando le prescrizioni. Il test sarà trasmesso all’Istituto superiore di sanità per la conferma.

Un uomo di 43 anni di Torricella in provincia di Taranto è risultato positivo al test del coronavirus: aveva sintomi influenzali e ha spiegato ai medici di essere arrivato domenica 23 febbraio a casa dopo essersi allontanato dalla zona rossa di Codogno.

L’uomo è ricoverato all’ospedale Moscati di Taranto. A dare l’annuncio del primo caso di contagio da coronavirus in Puglia è stato il governatore Michele Emiliano su Facebook.

“Come avevamo previsto abbiamo il primo soggetto influenzato residente nella provincia di Taranto, sembra proveniente da Codogno in Lombardia, ove si era recato in visita, positivo al test coronavirus. Il test verrà domani trasmesso all’Istituto Superiore di Sanità per la conferma di seconda istanza”.

Il presidente della Regione Puglia ha dato per primo la notizia sui social. “Il paziente – si legge nel post – è isolato sin a ieri in stanza a pressione negativa, è stato prelevato dal domicilio nel quale viveva a suo dire da solo in ambulanza del 118 dedicata da personale dotato dei necessari Dispositivi di Protezione”. Emiliano nel posto ha poi spiegato:

“Il decorso dell’influenza è regolare e allo stato senza complicazioni. Tutte le persone con le quali il soggetto è stato in contatto dopo il soggiorno a Codogno verranno sottoposte a tampone e poste in quarantena nelle prossime ore secondo i protocolli previsti”.

Commenta la Notizia

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *