Dopo l’esclusiva di “Diva e donna” che l’ha sorpreso in Svizzera in compagnia della deputata Marta Fascina, l’ex premier ha annunciato la fine della relazione con Francesca Pascale. Del tutto a sorpresa e addirittura con una nota ufficiale di Forza Italia. Finora le voci di crisi – che circolavano da tempo – erano sempre state smentite… E ora si rincorrono veleni e dietrologie: che cosa succederà? Marta sarebbe benvoluta dai figli di Silvio, ma sarà “eletta” first lady? Con Francesca i rapporti sembrano sereni, ma potrebbe scoppiare una guerra… per Dudù!

La bomba viene sganciata con un comunicato di Forza Italia: «Dopo l’articolo di “Diva e Donna” si sono scatenati i soliti pettegolezzi intorno al presidente Silvio Berlusconi e alla signora Francesca Pascale. Appare quindi opportuno riconfermare che continua a sussistere un rapporto di affetto e di vera e profonda amicizia fra loro, ma che non vi è alcuna relazione sentimentale o di coppia».

Il nostro settimanale ha mostrato l’ex premier in Svizzera, all’uscita da un resort di lusso, in compagnia dell’onorevole Marta Fascina (da qualche tempo presenza fissa di Arcore e “angelo custode” di Silvio), poi è arrivata, del tutto a sorpresa, l’ufficialità dell’addio alla Pascale. E ora? Pare che non si prospetti un’altra lunga guerra legale come quella con Veronica Lario. L’addio
– seppur non indolore e arrivato a mezzo stampa – dovrebbe essere gestito il più possibile a riflettori spenti. La Pascale in un primo momento è stata tagliente: si è detta «stupita» e ha ironizzato sulla Fascina: «Mi fa simpatia vedere un deputato della Repubblica portare a spasso il mio cagnolino».

Ma parlando con ha continuato ad avere belle parole per Berlusconi definendolo «la persona a cui devo tutto», ma non nascondendo nemmeno la sorpresa di averlo visto con Marta a Bad Ragaz, nelle immagini del nostro settimanale: lei – assicura – sapeva solo che il presidente sarebbe andato qualche giorno in clinica, in un luogo riservato, per curare un dolore al collo. C’è chi ipotizza ora una trattativa economica che ruota attorno a una sorta di buonuscita astronomica (dieci milioni?). Ma se su una presunta guerra di denaro per ora non c’è alcun riscontro, potrebbe essere invece più concreta una battaglia “affettiva” per il famoso Barboncino Dudù, evocato proprio da Francesca e a cui Silvio è molto affezionato.

Leggi anche  William e Kate la grande paura tra i cieli del Pakistan

Negli ultimi tempi scorrazzava ad Areore con lo Shih Tzu bianco dell’onorevole Fascina, ma ora tornerà da Francesca che – come si sa – vive a Villa Maria, a 10 chilometri dallo storico quartier generale del Cavaliere? Intanto al fianco di Silvio in queste ore c’è sempre la bionda Marta, classe 1990, originaria di Melito di Porto Salvo (Reggio Calabria) ed eletta nel collegio blindato Campania 1 nel 2018.

Chi la conosce sa che ruota attorno alla corte di Silvio, pare già dal 2008. Laureata in Lettere, ha un tatuaggio con le iniziali “sb” all’anulare, e un’esperienza nell’ufficio stampa del Milan: è famosa per avere sempre tenuto un profilo basso ed essersi poco esposta, a differenza della Pascale che negli ultmi tempi si è sbilanciata su diversi temi politici e non ha nascosto la sua posizione anti Salvini. Marta (politicamente vicina a Licia Ronzulli e quindi non ostile alla Lega) sarebbe benvista anche in famiglia Berlusconi: è amica di Barbara e Luigi e anche con Marina’i rapporti sono ottimi. Si è spesso parlato di una presunta rivalità fra i figli di primo e secondo letto di Silvio, ma la discrezione della Fascina metterebbe d’accordo tutti: anche come nuova First lady? I veleni parlano addirittura di un complotto per “licenziare” Francesca: è giallo. Dopo il clamore dell’addio Berlusconi si è rifugiato in Provenza, nella villa della primogenita Marina, anche per sfuggire all’emergenza Coronavirus (i suoi collaboratori sono tutti controllatissimi): Francesca è lontana, Marta ora è la “regina” di casa e c’è già chi la chiama “nuova fiamma”. La curiosità è tutta attorno a ima eventuale smentita o conferma da parte di Berlusconi che a 83 anni – con le sue vicende del cuore – continua ad appassionare l’Italia.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here