Il dottor Christian Jessen, medico e conduttore del programma inglese Malattie imbarazzanti, ha affermato che gli italiani stanno usando la pandemia di coronavirus come scusa per avere una “lunga siesta”.

“Questo potrebbe sembrare un po razzista e dovrete scusarmi, ma non pensate che il Coronavirus sia un po’ una scusa? Gli italiani usano delle scuse per chiudere tutto e smettere di lavorare di lavorare per un po’, per avere una lunga siesta”.

Mentre il bilancio delle vittime dell’epidemia di coronavirus in Italia ha superato i 1.000 casi, giovedì 12 marzo 2020, l’intero Paese rimane paralizzato, con negozi e attività commerciali non essenziali chiusi.

Un’intervista telefonica a dir poco sconcertante, rilasciata oggi ai microfoni di Fubar Radio, in uno speciale Coronavirus. Quando gli è stato chiesto se fosse d’accordo con le decisioni di Boris Johnson di ritardare la chiusura delle scuole.

Jessen ha dichiarato: “Sono davvero d’accordo con lui. Penso che sia un’epidemia vissuta più nella stampa che nella realtà. Voglio dire, se pensi all’influenza stagionale, senza prenderla troppo sul serio, l’influenza uccide migliaia ogni anno”.

Leggi anche  Schiava sessuale del padre per oltre 20 anni, partorisce 8 bambini

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here