C’è da suppore che il malefico microbo chiamato coronavirus, che sta spezzando vite e cuori anche in Italia, stia irritando Elisabetta II molto di più dell’addio dei monelli Harry e Meghan, se bene interpretiamo il balletto di comunicati di Corte: “sì-Sua- Maestà-lascia-Buckingham- Palace“, “no-Sua-Maestà-non lascia- Buckingham-Palace” fino al definitivo trasloco da Londra al castello di Windsor una settimana prima della tradizionale pausa per Pasqua. La sovrana non voleva lasciare Buckingham Palace, ma i suoi medici e i funzionari di Corte le hanno suggerito di andarsene.

Ha quasi 94, un’età a rischio, come ci dicono tristemente i bollettini medici. E poi sono saltati le investiture e tutti gli eventi della scoppiettante stagione che rallegra l’aristocrazia britannica ogni anno a primavera. Non era mai successo nell’era moderna che un Windsor scappasse. Elisabetta II si considera una veterana della Seconda guerra mondiale, che ha combattuto come autista e meccanico del

Servizio ausiliario territoriale; dal reparto si è congedata come comandante onorario junior, una stelletta cui tiene più che alla sua sconfinata collezione di preziosissime spille. Quindi, certo che è irritata. A Windsor la monarca si è ritrovata con il principe di Edimburgo, che ha lasciato il suo eremo a Sandringham in elicottero. Il principe, eroe di guerra pure lui, a giugno compirà 99 anni. Non si vedevano da mesi e mesi, lei e Filippo. Appena arrivata a destinazione, la sovrana ha rilasciato un comunicato ufficiale e, spifferano dalla Corte, si appresta a registrare un messaggio televisivo storico alla nazione.

Intanto nel comunicato dei giorni scorsi si legge: “In momenti come questi mi viene in mente che la storia della nostra nazione è stata forgiata da persone e comunità che si uniscono per lavorare insieme, concentrando i nostri sforzi con un focus sull’obiettivo comune”. Chiaro il riferimento, senza però nominarla, alla Seconda guerra mondiale e ai bombardamenti tedeschi. E finisce con: “Io e la mia famiglia siamo pronti a fare la nostra parte”. Il momento è difficile, ma la famiglia reale è qui e non molla, dice chiaro la sovrana.

Leggi anche  Camilla Parker offese e calunnie contro Lady Diana "Solo una mucca pazza"

Con lei confinata a Windsor e il principe Carlo in isolamento (giorni fa era presente a un evento benefico a Londra con Alberto di Monaco, risultato poi positivo al coronavirus) a reggere il timone della famiglia reale è William di Cambridge, secondo in linea di successione al trono, aiutato dalla moglie Kate Middleton. Prima il giovane principe ha registrato e diffuso via social un intervento con il quale chiedeva agli inglesi di supportare con donazioni l’onlus National Emergencies Trust, e a molti è parso un discorso da futuro re, e poi con la duchessa ha fatto visita alla centrale operativa per le emergenze sanitarie del 111 ( il nostro 118) a Londra.

Qualcuno ipotizza che Harry possa rientrare attivamente in seno alla famiglia, prendendo parte agli affari correnti con il fratello William. Ma per ora rimane fanta-regalità: Harry e il fratello maggiore sono in rapporti a dir poco pessimi. Il duca di Sussex intanto, nel suo eremo da miliardari in Canada, passa le giornate in autoisolamento con Meghan Markle e il piccolo Archie. Secondo fonti vicine alla coppia la duchessa avrebbe imposto allo staff di indossare guanti di lattice e di attenersi alle più strette regole igieniche, mentre il duca di Sussex sarebbe molto preoccupato per la salute della regina e del padre Carlo. Certo, in questi casi la lontananza da casa non aiuta.

Sul fronte interno alla famiglia, c’è intanto da registrare l’ennesimo colpo al cuore per Beatrice di York. Poverina, alla principessa non gliene va bene una: prima mollata dal fidanzato storico, Dave Clark, che si sposa con un’altra nel giro di pochi mesi, poi lo scandalo sessuale del padre Andrea e ora, trovato l’amore vero in Edoardo Mapelli Mozzi e fissata la data, non riesce a sposarsi a causa del coronavirus. Per Beatrice il Palazzo sta studiando due eventualità: cerimonia senza ricevimento o rinvio. Si è arreso al terribile Covid- 19 anche James Middleton, che, in quanto fratello della futura regina Kate, rientra anche lui nelle cronache reali. Nozze con la francese Alizée Thevenet procrastinate a data da definirsi. Ma chiudiamo con la notizia più tenera. Come tutte le nonne e le arzille bisnonne del mondo, la regina ha chiesto al suo staff di poter rimanere in contatto con nipoti e nipotini, baby Archie compreso, tramite videochiamate. Davvero 94 primavere e non sentirle.

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here